Mobilità, Perrone (COR): accordo Miur-sindacati decreta fallimento Governo Renzi

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nella giornata di ieri, come abbiamo riferito in diversi nostri articoli, Miur e sindacati hanno firmato l’accordo politico per la mobilità a.s. 2017/18.

Mobilità, accordo firmato. Anticipazione: si scelgono fino a 5 scuole. Addio vincolo triennale, modifica tabella titoli, 60% assunzioni, 30% mobilità, 10% mobilità professionale

Sull’accordo è intervento il senatore Luigi Perrone del gruppo dei Conservatori e Riformisti, secondo cui, come apprendiamo dall’Ansa:

“L’accordo firmato ieri tra i sindacati e il Miur rappresenta un passo in avanti verso un sistema scolastico che valorizza il ruolo dei docenti e la regolare attività degli studenti ma, soprattutto, decreta l’ennesimo fallimento del Governo Renzi, che ha fatto della riforma sulla “Buona Scuola” un suo cavallo di battaglia”.

Per il senatore, lo scorso anno scolastico c’è stata una vera propria emigrazione forzata a causa della “miopia” del precedente Governo.

“Dalla prossima primavera –  continua Perrone – i docenti di ruolo potranno scegliere destinazioni vicine alle loro zone di residenza”.

Il senatore ha concluso il suo intervento, augurando che il nuovo Governo non ricada negli stesi errori di quello precedente.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione