Mobilità e perdenti posto sostegno: alle superiori graduatoria unica. Infanzia, primaria e media graduatorie separata. Il MIUR specificherà

di redazione
ipsef

item-thumbnail

In via di elaborazione l’ordinanza per l’avvio delle operazioni di mobilità 2017/18. Le operazioni dovrebbero partire giorno 3 aprile per i docenti.

Secondo quanto risulta alla nostra redazione, le operazioni di mobiltà si svolgeranno  dal 3 al 26 aprile per il personale docente e dal 23 aprile al 14 maggio per il personale ATA. Anche se i sindacati hanno chiesto una modifica del calendario, pertanto siamo in attesa di eventuali modifiche.

Nel testo dell’Ordinanza saranno presenti delle novità, alcune delle quali vi abbiamo già anticipato in questo articolo: Mobilità 2017/18, novità: domande online personale educativo, riapertura termini per chi consegue titolo specializzazione, spostamento posti per la territoriale

A queste novità se ne aggiunge un’altra, che in realtà è una specificazione chiesta da alcuni sindacati.

Infatti, sarà inserito nel testo che per gli istituti superiori i docenti di sostegno, ai fini dell’individuazione dei perdenti posti, saranno inseriti tutti un’unica graduatoria, senza distinzione tra handicap psicofisico, della vista e dell’udito. Quindi, in breve, l’ultimo docente in graduatoria perde il posto.

Per Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado, la graduatoria invece è distinta tra handicap psicofisico, della vista e dell’udito.

Non si tratta di novità, ribadiamo, ma quest’anno la distinzione sarà inserita nell’ordinanza in modo da non suscitare interpretazioni e casare difficoltà alle scuole, come accaduto lo scorso anno.

Tutto sulla mobilità

Versione stampabile
soloformazione