Mobilità per docente titolare su COE: per la scuola di completamento della cattedra deve chiedere trasferimento

di Giovanna Onnis

item-thumbnail

Il docente interessato ad una cattedra completa nella scuola di completamento della sua COE deve chiedere trasferimento. Nessuna precedenza per il movimento

Un lettore ci scrive:

Sono un docente neoassunto a seguito del concorso 2018. Attualmente sono titolare di una COE su due scuole. Dalla scuola di completamento mi hanno detto che per il prossimo anno saranno disponibili le ore che mi permetterebbero di avere l’intero orario coperto (nella scuola di completamento). Essendo per esigenze personali interessato a questa possibilità , volevo chiedervi se posso, a domanda, essere trasferito nella scuola che attualmente è di completamento. La cosa non dovrebbe creare grossi problemi nella mia attuale scuola di titolarità che, il prossimo anno, vede anch’essa disponibili un maggior numero di ore (sarebbero necessari comunque due docenti, uno per scuola)

Il docente immesso in ruolo o trasferito su una Cattedra Orario Esterna ha la titolarità nella scuola che risulta in organico la sede principale della cattedra e dovrà completare il suo orario di cattedra nella scuola o nelle scuole stabilite dall’Ufficio Scolastico Provinciale in sede di composizione delle cattedre orario esterne, scuola o scuole che sono la sede o le sedi  di completamento della cattedra.

Composizione di una COE

La composizione di una Cattedra Orario Esterna viene stabilita dall’USP e il docente che chiede trasferimento anche su una COE potrà ottenere il movimento volontario su questa tipologia di cattedra e sarà soddisfatto per la scuola sede principale della cattedra, inserita  nelle preferenze, che diventerà la sede di titolarità, ma potrà completare anche in scuole non richieste, quindi non inserite nelle preferenze.

Il docente, infatti, può scegliere la sede principale, ma non le sedi di completamento

La composizione di una COE può essere modificata negli anni scolastici successivi per quanto riguarda gli abbinamenti qualora non si verifichi più disponibilità di ore nella scuola assegnata per completamento di orario. Pertanto, i docenti trasferiti su tali cattedre sono tenuti a completare l’orario d’obbligo nelle scuole nelle quali il nuovo organico prevede il completamento d’orario.

Docente interessato ad essere titolare nella scuola di completamento

Il docente titolare su una COE che, come il nostro lettore, è interessato a lavorare con cattedra completa nella scuola di completamento, dovrà presentare domanda di trasferimento per questa scuola.

Non esiste alcun canale preferenziale per questo movimento, anche se riguarda una scuola dove il docente è già in servizio, in quanto sede di completamento della sua COE.

Non esiste, quindi, alcun diritto di precedenza per il nostro lettore che parteciperà al movimento in base al punteggio.

Se, invece, la cattedra completa si costituirà nella scuola di titolarità, il docente avrà diritto ad essere assorbito automaticamente su tale cattedra, passando da COE a COI, senza alcuna richiesta formale e senza modificate la sua titolarità.

Chiaramente niente vieterà al docente di chiedere comunque trasferimento nella scuola di completamento della cattedra

https://www.orizzontescuola.it/mobilita-insegnanti-2020-guide-consulenza-online-e-faq-di-orizzontescuola/

Invia il tuo quesito a [email protected]

Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Versione stampabile
Argomenti:

ads ads