Mobilità. Passaggio di cattedra, sostegno, ricongiungimento ai figli

di redazione
ipsef

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica “Chiedilo a Lalla”. Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Movimento da sostegno a posto comune: chiarimenti su domanda nella scuola di titolarità

Cristina –  Volevo sapere le modalità per il passaggio da posto di sostegno a comune nello stesso istituto. Sono una docente di scuola dell’infanzia e vorrei fare il passaggio, rimanendo però nello stesso istituto. Nel caso non ci fosse posto nella comune cosa mi succederebbe? Rimarrei sul sostegno i verrei assegnata nella comune di un altro istituto? Non vorrei incorrere nel secondo caso!  Grazie mille

Vincolo quinquennale sostegno: nel conteggio si valuta anche l’anno in corso

Valentina – Sono un’insegnante di sostegno scuola primaria  immessa in ruolo il primo settembre del 2012 (con 6 anni di pre-ruolo sempre su sostegno primaria) .  Gradirei sapere se nella prossima mobilità posso chiedere il passaggio di ruolo indicando solo le 5 scuole e se verrà considerato anche il pre-ruolo così come si vocifera. Ringraziando per il servizio che svolgete, porgo cordiali saluti.

Ricongiungimento familiare nella domanda di trasferimento : si può chiedere verso i figli anche se il docente è coniugato?

Rita  – Nella domanda di mobilita posso ricongiungermi solo a mio marito  o anche ai miei figli che sono residenti con me? (Mio marito è residente in una provincia diversa) . Grazie

Mobilità, per passaggio di cattedra quota molto bassa

Rosi – sono una docente che vorrebbe fare il passaggio di cattedre. Ma non posso credere al fatto, che é stata riservata solo una minimissima parte a questa operazione. Mi sembra assurdo! Non é possibile una cosa del genere. Spero che rivedranno questa quota. Che cosa si potrà fare? Grazie per il vostro aiuto. Cordiali saluti

Trasferimento da sostegno a materia: si può chiedere anche nella scuola di titolarità

L.S.  –  Sono un’insegnante di sostegno nella scuola secondaria di secondo grado; ho intenzione di chiedere il trasferimento su materia, avendo superato il vincolo quinquennale, ma vorrei restare nella stessa scuola in cui insegno da sei anni. Mi chiedo se sia possibile richiedere la titolarità per l’insegnamento della materia nella scuola in cui si è già titolari ma su sostegno. Nel caso in cui la mia domanda non venisse accolta, io personalmente intendo esprimere come preferenze cinque scuole, manterrei comunque la titolarità nell’attuale istituto come insegnante di sostegno? Grazie in anticipo

Chiedilo a Lalla

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione