Mobilità, nuovo webinar organizzato dal sindacato col presidente e i legali Anief. Pacifico: “bisogna tutelare i diritti degli insegnanti esclusi”

WhatsApp
Telegram

Anief – Oggi pomeriggio ha avuto luogo il webinar Anief “Mobilità 2022, Le iniziative legali per i neoassunti Gps esclusi dalle domande di trasferimento”. Relatori sono stati Marcello Pacifico, presidente nazionale del sindacato Anief, e i legali Anief Fabio Ganci e Walter Miceli.

Il leader Anief ha ricordato che per il personale docente “le domande scadono il 15 marzo prossimo, quindi esattamente fra una settimana, fino al 21 marzo sono possibili le domande per il personale educativo e di fatto da ora in poi cominceranno pure le domande per il personale ATA; gli ultimi a poter produrre domanda saranno gli insegnanti di religione cattolica. Oggi abbiamo con noi gli avvocati che coordinano la rete Legale Anief Walter Miceli e Fabio Ganci; con loro abbiamo studiato questo contratto ma non da un punto di vista dei giudizi che si possono dare ma soprattutto da un punto di vista di legittimità. Oggi parliamo della platea di esclusi da questo contratto: abbiamo chiesto al Ministero un incontro ulteriore di approfondimento per andare a sanare le posizioni di tutti coloro che erano stati esclusi. Purtroppo c’è stato un muro e quindi ancora una volta la via giudiziaria rimane l’unica percorribile. Sono stati esclusi i 12 mila assunti dalla prima fascia delle graduatorie per le supplenze che hanno un contratto a tempo determinato ma ai fini dell’individuazione dei ruoli”.

Durante l’incontro è stato detto anche che gli assunti 2020/21 si considerano assunti formalmente privi di titolarità, senza sede di servizio. È previsto che scontino il periodo triennale dopo aver formulato una domanda di mobilità, quindi a decorrere dal prossimo anno scolastico. Nel contratto integrativo si specifica ciò.

Per rivedere la diretta e ascoltare le parole dei relatori, cliccare qui.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur