Mobilità, limitare trasferimento da sostegno a posto comune. Miur insiste

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Mobilità: Miur insiste su dimezzamento posti per i trasferimenti da posto di sostegno a comune. Contrari i sindacati. 

1.900 docenti trasferiti da sostegno a posto comune nell’a.s. 2018/19

Per il Miur si tratta di un numero ingente, che comporta costa non sostenibili.

E dunque propone di dimezzare del 50% i posti disponibili per il trasferimento da posto di sostegno a comune, una volta superato il vincolo quinquennale su sostegno.

Sindacati contrari

I sindacati hanno espresso al Miur la loro contrarietà alla proposta, anche perché si tratterebbe di inserire nel contratto  una modifica che non ha un appoggio legislativo.

Le altre novità dall’incontro di oggi 28 novembre

Titolarità per tutti su scuola 

Percentuali per trasferimenti e assunzioni potrebbero cambiare nel triennio

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione