Mobilità e legge 104/92, Fedeli: avvieremo controlli e monitoraggi per combattere abusi

Stampa

La ministra Fedeli, dopo le polemiche nate in seguito ai trasferimenti della scuola dell’infanzia e primaria ottenuti grazie ai benefici della legge 104/92, è intervenuta sulla questione, nel corso dell’incontro sull’avvio dell’anno scolastico 2017/2018.

La titolare del Miur ha comunicato che sarà avviato un confronto con il Ministero della Salute e l’Inps, ai quali chiedere di effettuare un monitoraggio sull’utilizzo dei benefici previsti dalla succitata legge.

La Fedeli ha affermato che i diritti vanno garantiti, mentre gli abusi vanno combattuti “strenuamente”.

Queste le parole della Ministra: ”

“Siamo sempre per garantire i diritti di legge, ma combatteremo strenuamente ogni abuso”, ha affermato la ministra. L’obiettivo è “garantire i diritti di chi ha reali necessità. Oggi manderò una lettera formale alle Regioni, al Ministero della Salute e all’Inps per l’avvio del tavolo – ha concluso – per garantire che ci sia certezza del diritto e si combattano gli abusi”

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur