Mobilità insegnanti, documentazione per punteggio ricongiungimento. Punti esigenze famiglia

WhatsApp
Telegram

Mobilità, domande devono essere corredate da quanto dichiarato nel modulo domanda. Documentazione per punteggio ricongiungimento. 

Tempistica

I docenti interessati presentano domanda volontaria di mobilità dal 28 marzo al 21 aprile.

Di seguito tutte le date relative alla presentazione delle domande del personale docente, ATA, educativo e IRC, della comunicazione al SIDI delle domande e del numero di posti e della pubblicazione dei movimenti:

Documentazione domande

Le domande, come detto all’inizio e come indicato dall’articolo 3 dell’OM n. 182 del 23 marzo 2020, devono essere corredate dalla documentazione attestante il possesso dei titoli, le esigenze di famiglie, i requisiti per le precedenze, per i passaggio di ruolo/cattedra e di  ogni altra certificazione richiesta dal contratto o dall’ordinanza medesima.

La documentazione suddetta va allegata alla domanda online.

Vediamo di seguito cosa occorre per il riconoscimento del punteggio relativo alle esigenze di famiglia.

Documentazione per punteggio ricongiungimento

La valutazione delle esigenze di famiglia avviene esclusivamente in base alla documentazione prodotta dagli interessati che, come detto sopra, va allegata alla domanda online.

Di seguito la documentazione necessaria per il riconoscimento dei 6 punti  per ricongiungimento al coniuge (o parte dell’unione civile) o, nel caso di docenti senza coniuge o separati giudizialmente o consensualmente con atto omologato dal tribunale, per ricongiungimento ai genitori o ai figli.

Il punteggio per ricongiungimento è attribuito solo se l’iscrizione anagrafica della persona a cui ricongiungersi è avvenuta almeno tre mesi prima della pubblicazione dell’OM n. 182 del 23 marzo 2020, all’albo dell’ufficio territorialmente competente. Si prescinde dai tre mesi predetti, quando il familiare è destinato a nuova sede per motivi di lavoro, nei tre mesi antecedenti alla data di emanazione dell’ordinanza. In tal caso, è necessaria una dichiarazione del datore di lavoro che attesti tale circostanza.

Per il riconoscimento del punteggio è necessaria una dichiarazione personale (ai sensi del DPR 445/2000), anche redatta dall’interessato, il quale deve dichiarare il requisito richiesto, ossia che la decorrenza dell’iscrizione anagrafica è anteriore di almeno tre mesi rispetto alla data di pubblicazione dell’OM all’albo dell’ufficio territorialmente competente (oppure quella del datore di lavoro).

Ai fini del riconoscimento del punteggio, inoltre, deve essere allegata una dichiarazione personale, da cui risulti il grado di parentela che intercorre tra il richiedente e la persona cui intende ricongiungersi.

Punteggio esigenze famiglia

Di seguito i punteggi per il ricongiungimento e per le altre esigenze di famiglia previsti dalla Tabella A allegata al CCNI 2019/2022:

A) per ricongiungimento al coniuge ovvero, nel caso di docenti senza coniuge o separati giudizialmente o consensualmente con atto omologato dal tribunale, per ricongiungimento ai genitori o ai figli: punti 6

B) per ogni figlio di età inferiore a sei anni: punti 4

C) per ogni figlio di età superiore ai sei anni, ma che non abbia superato il diciottesimo anno di età ovvero per ogni figlio maggiorenne che risulti totalmente o permanentemente inabile a proficuo lavoro: punti 3

D) per la cura e l’assistenza dei figli minorati fisici, psichici o sensoriali, tossicodipendenti, ovvero del coniuge o del genitore totalmente e permanentemente inabili al lavoro che possono essere assistiti soltanto nel comune richiesto: punti 6

Il punteggio sopra riportato è previsto  solo per la mobilità territoriale, ma non per la mobilità professionale.

Mobilità insegnanti 2020: guide, consulenza online e FAQ di OrizzonteScuola

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO