Mobilità, vincolo triennale per chi vincerà il concorso. Il governo verso il nuovo reclutamento

WhatsApp
Telegram

In arrivo la riforma del reclutamento degli insegnanti. Nelle prossime settimane il governo metterà a punto il decreto legge che sarà approvato dal Consiglio dei Ministri e poi passerà il vaglio del Parlamento prima di diventare legge.

Sul Sole 24 Ore di lunedì 11 aprile ampio spazio all’argomento con diverse anticipazioni sul testo che, presumibilmente, sarà al centro della riunione che si svolgerà martedì pomeriggio al Ministero dell’Istruzione tra il ministro Patrizio Bianchi e i sindacati.

Una delle novità che farà discutere gli addetti ai lavori e non solo riguarda la mobilità. Infatti pare che l’esecutivo voglia fare un passo indietro rispetto a quanto previsto con gli ultimi interventi.

I futuri vincitori dei concorsi potranno chiedere trasferimento, ma anche assegnazione e utilizzazione provvisoria in altro istituto, solo dopo tre anni di servizio nella scuola a cui sono stati assegnati. Un nuovo dietrofront, pertanto, rispetto alle scelte di pochi mesi fa, che consentono lo spostamento dopo l’anno di prova.

WhatsApp
Telegram

Perché scegliere il Corso di Preparazione al Concorso per Dirigente scolastico di Eurosofia?