Mobilità, Fedeli: numero trasferimenti elevato per via del piano straordinario di assunzioni

Stampa

Nel 2016-17 sono state accolte 23mila domande di mobilità volontaria iterprovinciale, a cui aggiungere il trasferimento obbligatorio dei docenti neoassunti che al termine dell’anno di prova hanno lasciato la sede provvisoria per raggiungere quella definitiva.

Il numero è “elevato esclusivamente in virtù della straordinaria dimensione del piano assunzionale”.

Lo ha detto il ministro dell’Istruzione, Valeria Fedeli, rispondendo al question time in aula alla Camera a un’interrogazione a firma M5s.

“Per ovviare all’alto numero di supplenti nominati sui posti dell’organico di fatto, che per definizione non possono garantire la continuità didattica, il Governo ha stanziato 400 milioni per consolidare questi posti nell’organico di diritto”, ha aggiunto Fedeli.

“Ciò significa poterli occupare con docenti di ruolo in funzione di una maggiore continuità didattica. La disponibilità di questo numero rilevante di posti rende ragionevole per il solo 2017-18 di far domanda di mobilità seppure nella limita misura del 40% in luogo del 100% dello scorso anno”, ha concluso Fedeli.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur