Mobilità: esistono regole precise per i trasferimenti, scelta tra ambito e scuole. Consulenza

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica “Chiedilo a Lalla”. Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

I trasferimenti sono regolati da precise regole stabilite per Contratto

Lapo  – Buongiorno, scrivo per chiedervi un parere su una questione che, a fronte di una logica lineare e priva di complicazioni, é destinata probabilmente a scontrarsi invece con una realtà le cui dinamiche sono regolate dalla burocrazia. Sono neoimesso in ruolo (anno di prova) per l’a.s. 2018/2019 classe A019 (ex A037 storia e filosofia) con assegnazione presso il Liceo di una provincia. Un mio ex-collega (lavoravamo insieme in una scuola privata) immesso in ruolo tre anni fa il quale lavora attualmente presso un liceo di un ‘altra  provincia in cui mi interessa lavorare mi fa sapere che in questa stessa scuola esiste una cattedra di storia e filosofia scoperta che la dirigenza scolastica ha difficoltà ad assegnare. Esiste qualche modo, qualche escamotage, per poter essere trasferiti dalla mia attuale sede in una provincia alla sede che mi interessa nell’altra provincia? Grazie, come sempre, per la generosa disponibilità che dimostrate. Cordiali saluti.

Graziella – Sono una docente di ruolo nella provincia di SR dal 2011, tramite concorso ordinario del 1999.  Anche quest’ anno ho presentato domanda di trasferimento interprovinciale nella mia provincia di residenza CT  per ricongiungimento del coniuge, optando per le cinque scuole, ma l’esito è stato negativo.. La mia domanda è la seguente: ai fini di un trasferimento interprovinciale prevale la scelta dell’ambito o delle cinque scuole? Grazie

Chiedilo a Lalla

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione