Mobilità docenti, non tutto è filato liscio. Lettera

ex

Mario Bocola – Cosa ha fatto la “montagna” MIUR? Ha partorito un topolino. Qualche giorno fa il Ministro Bussetti aveva entusiasticamente dichiarato che sulle operazioni di mobilità per l’anno scolastico 2019/2020 il Ministro aveva fatto un lavoro straordinario.

A distanza di pochi giorni sono cominciati a fioccare a valanga i reclami per i trasferimenti ed i passaggi si ruolo errati e si parla addirittura di una ripetizione della procedura delle operazioni di mobilità annullando tutti i movimenti.

Nell’organico, inoltre non sono stati inseriti i docenti che sono stati collocati a riposo dal prossimo 1 settembre 2019 con la “quota 100” per cui tutte le cattedre che resteranno vacanti andranno in assegnazione provvisoria e ad utilizzazione per cui si prevede una valanga di domande con relativo caos in piena estate.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia