Mobilità docenti, l’appello di Sabrina, prof vincolata: “Chiedere di scegliere tra il proprio lavoro e la propria famiglia è disumano” [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

L’ordinanza sulla mobilità 2023-24 è in arrivo. C’è attesa per la questione dei vincoli. Continua il viaggio di Orizzonte Scuola tra le storie di docenti sottoposti ai vincoli triennali.

Ecco la storia di Sabrina Bellia, docente siciliana che insegna in Emilia Romagna.

“Sono Sabrina, ho 28 anni e sono una docente di scuola primaria. Quest’anno ho vinto un concorso ordinario su posto comune, quindi sono diventata una maestra e faccio parte del Comitato nazionale dei docenti vincolati. È il motivo per cui sono qui. Vivo ad Imola, in provincia di Bologna, ma sono stata assegnata a insegnare a Modena, in un paesino montano che dista un’ora e mezza da casa mia e che posso raggiungere solo in auto perché non ci sono mezzi pubblici che mi portano lì.”

Successivamente, Sabrina parla della sua situazione di vincolata e del fatto che il termine stesso sia molto restrittivo: “Sono una vincolata. Il termine vincolata implica già una costrizione, ma viene giustificato dal dovere di garantire ai propri alunni la continuità didattica. Tuttavia, ritengo che l’unico modo per garantire la continuità didattica sia permettere ai docenti di vivere vicino alle proprie famiglie e di stare dove si sentono realmente a proprio agio, senza costrizioni. Inoltre, per noi docenti non è un capriccio voler tornare a casa, quindi mi sembra assurdo pensare che lo sia.”

Sabrina continua spiegando che chiedere ai docenti di scegliere tra il proprio lavoro e la propria famiglia è disumano e che il focus dovrebbe essere rivolto alle modalità di assegnazione delle sedi di lavoro: “Chiedere ai docenti di scegliere tra la loro passione, il loro lavoro e la loro famiglia è disumano. Dovremmo invece concentrarci sulle modalità di assegnazione delle province e soprattutto delle sedi di lavoro. Inoltre, il termine vincolo non dovrebbe esistere per nessuno, non solo per i docenti.”

Infine, Sabrina ribadisce il suo punto di vista riguardo alla definizione di vincolo: “Il concetto di vincolo è sbagliato e non dovrebbe esistere per nessuno.”

Leggi anche

Mobilità docenti 2023, l’ultima protesta dei vincolati: “Pensati svincolata”. L’appello alla politica e ai sindacati: “Risolvete il problema per tutti, compromessi a metà non sono accettabili” [FOTO]

Mobilità docenti, Pittoni (Lega): “La partita non è chiusa e il ministero sta facendo la sua parte, ancora un po’ di pazienza”

Mobilità docenti 2023, c’è ottimismo sulla questione dei vincoli. Sasso: “Presto buone notizie” [VIDEO]

Mobilità docenti 2023, presto ordinanza. Mancusi (CNDV): “La politica prenda una posizione chiara e netta sui vincoli” [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno IX ciclo 2024. Preparati con la con la metodologia vincente di Eurosofia