Mobilità 2020: già visibili alcuni trasferimenti e passaggi, il percorso

Stampa

Mobilità docenti: gli esiti ufficiali delle domande presentate (trasferimento e/o passaggio di cattedra e/o ruolo) saranno comunicati lunedì 29 giugno. 

I movimenti dei docenti, inizialmente fissati per il 26 giugno, sono stati spostati a lunedì 29 giugno.

In maniera non ufficiale – leggiamo sui social – nella giornata di venerdì attraverso le funzioni del SIDI accessibili alle segreterie scolastiche alcuni docenti hanno già potuto prendere visione dell’avvenuto trasferimento.

La funzione oggi risulta non accessibile, per evitare “fughe di notizie” prima che i movimenti siano completi, anche con i passaggi di ruolo e/o cattedra.

Tuttavia altri docenti ci avvertono che da Istanze online, se si tenta di compilare una delle domande presenti (in particolare abilitazione per la professione ordinistica) è  già possibile prendere atto dell’eventuale modifica della scuola di titolarità.

Specifichiamo che si tratta di un percorso “non ufficiale”, al quale i docenti hanno pensato per lenire l’ansia legata ad un momento così importante per la vita professionale e personale.

Non sappiamo infatti se il Ministero ha concluso la fase di rilascio dei movimenti, per cui l’eventuale movimento ancora non ottenuto non è necessariamente sinonimo di risposta negativa.

La comunicazione ufficiale sarà data lunedì nelle modalità indicata dal contratto e noi consigliamo di attendere le notizie ufficiali.

Pubblicazione dall’Ufficio territoriale di destinazione

L’elenco di coloro che hanno ottenuto il trasferimento o il passaggio viene pubblicato all’albo dell’Ufficio territoriale di destinazione, con l’indicazione, a fianco di ogni nominativo, della scuola di destinazione, della tipologia di posto richiesto, del punteggio complessivo, delle eventuali precedenze, nel rispetto delle norme di cui al decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 e successive modificazioni e al regolamento Europeo in materia di protezione dei dati personali n. 2016/679, verificate dall’Ufficio territoriale che ha valutato la domanda e dell’esito ottenuto.

Comunicazione tramite Posta elettronica

I docenti vengono informati, inoltre, sull’esito della loro domanda tramite posta elettronica all’indirizzo inserito nel portale ISTANZE ON LINE.
La comunicazione per posta elettronica viene ricevuta anche dai docenti che non hanno ottenuto il movimento richiesto

Informazione su IstanzeOnline

I docenti che partecipano alla mobilità hanno la possibilità di avere informazioni sull’esito della loro domanda anche attraverso l’apposita funzione resa disponibile su IstanzeOnline

Mobilità docenti, posti disponibili per i trasferimenti in ogni provincia

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur