Mobilità docenti. Giannini: no a mobilità straordinaria, stiamo sistemando. Ma i sindacati hanno sospeso trattativa

di redazione
ipsef

207mila docenti lo scorso anno hanno partecipato alla mobilità straordinaria.

Questo, secondo il Ministro, il motivo per cui quasi a ridosso del Natale, ci sono ancora storture che non si riesce a sanare.

Ma per il prossimo anno scolastico dovrebbe verificarsi una inversione di tendenza.

Lascia perplessi il messaggio del Ministro che oggi a Firenze ha affermato “Ma le cose ora si stanno sistemando: voglio dire che noi abbiamo iniziato, adesso, sia con i tavoli di concertazione sindacale che di studio delle varie fasi che andranno fatte da gennaio in avanti, perchè il prossimo avvio di anno scolastico, che pure si annuncia molto piu’ tranquillo, non registri alcun piano di mobilità straordinaria, non abbia nemmeno un intoppo”.

Vero è che le operazioni di avvio dell’anno scolastico sono state anticipate (così ad es. le iscrizioni avverranno dal 16 gennaio al 6 febbraio), ma è anche vero che la trattativa sindacale sulla mobilità è già stata sospesa proprio alla ricerca di un incontro a livello politico per sanare alcuni punti importanti,come la chiamata diretta e la titolarità su ambito territoriale.

Mobilità: sindacati stop trattativa, vogliono incontrare il Ministro. Rischio chiusura entro dicembre

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione