Mobilità docenti, Fioramonti: chi si trasferisce deve essere pagato dignitosamente

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il ministro Lorenzo Fioramonti, ospite ieri sera a “Piazza pulita”, è intervenuto sul tema della mobilità dei docenti: “Dare la possibilità a chi si trasferisce in altra regione di vivere dignitosamente”.

Dobbiamo creare condizioni tali per cui i docenti possano essere pagati in maniera dignitosa: abbiamo gli insegnanti meno pagati d’Europa, l’ha detto anche l’Unione europea, è inaccettabile. Dobbiamo cominciare a dare la possibilità a chi si trasferisce in un’altra regione volontariamente di poter essere pagato in modo dignitoso e poter vivere lì. Molti docenti restano nella propria regione di appartenenza dove non ci sono posti, vanno fuori, ma non possono permettersi di vivere lì, quindi devono costantemente fare i pendolari. Noi dobbiamo investire in quello che fa bene a una società. L’economia ha bisogno di formazione, di investimenti di base, queste sono le cose che fanno crescere l’economia“, spiega Fioramonti durante la trasmissione di La7, soffermandosi in seguito sul tema dell’autonomia, in uno scambio di battute con il direttore de Il Giornale Sallusti.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione