Mobilità. Docenti A017 dimenticati nelle operazioni di mobilità

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Documento/appello redatto da alcuni docenti di discipline economiche aziendali, classe di concorso A017, residenti in Lucania, Campania, Calabria:

La classe di concorso A017, Discipline Economiche Aziendali, ha subito, nel corso dell’ultimo ventennio, una fortissima RIDUZIONE di ORGANICO, non già per un calo fisiologico delle nascite e dunque  degli iscritti, ma per riduzione delle ore di insegnamento imposte dalla Riforma Gelmini, per  mancato turnover, per ragioni di risparmio sulla spesa pubblica.

Ad aggravare la situazione in alcune province, in particolare la provincia di Potenza e quella di Salerno,  sono stati banditi nuovi concorsi,  senza che il MIUR si ponesse il problema di sistemare gli esuberi. La situazione di “soprannumerarietà”, che doveva essere temporanea, si è protratta per un tempo incredibilmente lungo, un ventennio! I docenti A017 sono stati trasferiti d’ufficio fino ad oltre 200 km dalla propria residenza!

Per errate politiche scolastiche e sindacali, questi docenti sono stati soppiantati, negli anni, da docenti di altra disciplina e finanche dai docenti di sostegno, i quali godono del privilegio di transitare da cattedra di sostegno su posto comune e viceversa.

Nel 2015/16 il COLMO! Il Piano straordinario di assunzioni voluto dal Governo Renzi ha saturato i già non sufficienti posti; pertanto i docenti A017, con 30 anni di anzianità di servizio e punteggi tra 180 e 250, sono stati preceduti, nelle fasi di MOBILITA’, da giovani neoimmessi con 12 punti e nessuna esperienza diretta di didattica!

Inoltre nelle confuse operazioni di mobilità gestite dal MIUR, in sede nazionale e periferica, sono emersi errori ed abusi sia in termini di mancato rispetto delle posizioni degli aspiranti graduati, sia in riferimento alla omissione dell’accantonamento di posti  nelle fasi interprovinciali. Tutto ciò ha alimentato un numero elevatissimo di “istanze di tentativo di conciliazione”,  paradossalmente ancora giacenti sui tavoli degli Uffici competenti, avendo il MIUR “suggerito” di non attivare i procedimenti di conciliazione. In qualche caso gli uffici scolastici provinciali  hanno realizzato  le operazioni di assegnazione provvisoria interprovinciale per la classe di concorso A017 prima delle operazioni di utilizzazione interprovinciale, come disposto dall’art.2 del CCNI per utilizzazioni e assegnazioni del 15.06.2016.

QUEI DOCENTI SONO AL MOMENTO IN SERVIZIO IN SEDI LONTANE DAI LUOGHI DI RESIDENZA, DOVE ESISTEVANO LE DISPONIBILITA’ DI POSTI. E poiché spendono dal loro già magro stipendio i soldi per viaggio e trasferimento settimanale NON HANNO NEANCHE LA POSSIBILITA’ DI PROCEDERE PER VIE LEGALI!

PERTANTO, I DOCENTI A017 DIMENTICATI, allontanati dalle loro famiglie e territori

                                                                               CHIEDONO

Un correttivo al nuovo  Contratto Collettivo Nazionale Integrativo concernente la mobilità del personale docente, educativo ed A.T.A. per l’a.s.2017/18; e che, in particolare, nelle operazioni di mobilità professionale interprovinciale per  gli assunti entro il 2014/15, sia salvaguardato il DIRITTO DEI DOCENTI A017. .
Firmato: I docenti di A017 Capasso Stefania, Galante Riccardo, Galizia Annunziata, Morena Giuseppe

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione