Mobilità docenti 2023, l’ultima protesta dei vincolati: “Pensati svincolata”. L’appello alla politica e ai sindacati: “Risolvete il problema per tutti, compromessi a metà non sono accettabili” [FOTO]

WhatsApp
Telegram

Potrebbero arrivare presto, probabilmente già entro la prossima settimana, novità in merito alla questione dei vincoli. Il Ministero è al lavoro per l’ordinanza sulla mobilità 2023-24 che potrebbe contenere alcune novità.

In arrivo la risposta della Commissione Europea riguardo all’osservazione del Ministero dell’Istruzione e del Merito.

Continua, intanto, la mobilitazione del Comitato Nazionale Docenti Vincolati anche con una campagna sui social. Prendendo spunto dal vestito di Chiara Ferragni a Sanremo con lo slogan “Pensati Libera”, gli insegnanti hanno deciso di far girare un cartello con la speranza di sensibilizzare l’opinione pubblica riguardo al problema.

In qualità di Presidente del Comitato Nazionale Docenti Vincolati, Angela Mancusi desidera esprimere la sua sollecitudine nei confronti dei sindacati. Secondo le ultime informazioni, sembra che ci si stia muovendo verso una deroga per l’anno scolastico 23/24 solo per una categoria di docenti e non per gli altri. Questo ha fatto sì che molti docenti si sentino abbandonati e ignorati.

Mancusi sottolinea che, da molte fonti, lei stessa sta ricevendo segnalazioni di un troppo silenzio da parte dei sindacati riguardo alle sollecitazioni riguardanti il problema dei vincoli alla mobilità, senza alcuna dichiarazione pubblica e senza risposte chiare. Mancusi sollecita i sindacati a lavorare per tutti i docenti vincolati e non solo per una parte. Compromessi a metà non sono accettabili, poiché indeboliscono la categoria e danno forza alla politica. La docente auspica che tutti i sindacati prendano in difesa tutti i docenti vincolati, senza escludere alcuna tipologia di vincolo. In caso contrario, il malcontento inevitabilmente verrà suddiviso tra politica e sindacati.

Leggi anche

Mobilità docenti, Pittoni (Lega): “La partita non è chiusa e il ministero sta facendo la sua parte, ancora un po’ di pazienza”

Mobilità docenti 2023, c’è ottimismo sulla questione dei vincoli. Sasso: “Presto buone notizie” [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri