Mobilità docenti 2023, 48.053 i movimenti. 74.893 i posti vacanti. I primi dati

WhatsApp
Telegram

Sono in tutto 48.053 i movimenti del personale docente (trasferimenti e passaggi di cattedra o di ruolo) per l’a.s. 2023/24. Lo segnala la Cisl Scuola, che spiega come si è ottenuto questo risultato.

Sottraendo al totale dei movimenti riportato dai tabulati ministeriali (65.563), il numero delle operazioni che sono comprese nell’elenco dei movimenti, ma in realtà riguardano i docenti assunti a tempo determinato dalle GPS, il cui posto è accantonato per l’eventuale successiva conferma in ruolo: in tutto 17.510 insegnanti, di cui 6.993 nella secondaria di I grado e di 10.517 in quella di II grado.

Gli elenchi dei movimenti, come sappiamo, sono stati pubblicati in mattinata, alla scadenza prevista dall’ordinanza.

Nel dettaglio, cambieranno sede:

-6.958 insegnanti della scuola dell’infanzia;

-17.638 della primaria;

– 8.520 della secondaria di I grado;

– 15.237 del II grado.

A muoversi verso altra provincia, spiega ancora il sindacato, per trasferimento sullo stesso grado di scuola o per passaggio ad altro ruolo, saranno complessivamente 12.928 docenti, pari al 26,74% dei movimenti: 1.862 dell’infanzia, 4.197 della primaria, 2.547 della secondaria di I grado e 4.322 della secondaria di II grado.

Sul totale dei movimenti, 7.185 (14,9%) riguardano insegnanti trasferiti d’ufficio o a domanda condizionata, in quanto individuati come soprannumerari nella propria scuola. Il dato non comprende il numero dei docenti interessanti all’accantonamento dei posti, che nei tabulati risultano come soggetti a trasferimento d’ufficio.

Al termine dei movimenti, risultano vacanti 74.893 posti, di cui 27.561 di sostegno. Sommando i 17.510 posti accantonati, si arriva a un totale di 92.403 posti.

Mobilità docenti 2023, i risultati delle operazioni. Elenco bollettini provinciali

Mobilità 2023, esito delle operazioni e rinnovo CCNI assegnazione provvisoria. QUESTION TIME con Varengo (Cisl Scuola) [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

EUROSOFIA: Progressione dei Facenti Funzione DSGA all’area dei Funzionari ed Elevate Qualificazioni