Mobilità docenti 2022, passaggio di ruolo: requisiti e presentazione domanda. Ambiti disciplinari

WhatsApp
Telegram

I docenti in possesso dei previsti requisiti possono chiedere di partecipare alla mobilità professionale, ossia il passaggio in altro grado di istruzione ovvero in altra classe di concorso. Vediamo quali sono i predetti requisiti, per quante province è possibile presentare l’istanza e per quanti ruoli.

Mobilità territoriale e professionale

I movimenti del personale docente si distinguono in trasferimenti (mobilità territoriale) e passaggi di ruolo e di cattedra (mobilità professionale), movimenti che si articolano in tre distinte fasi:

I fase: Trasferimenti all’interno del comune;
II fase: Trasferimenti tra comuni della stessa provincia;
III fase: Mobilità territoriale interprovinciale e mobilità professionale.

I passaggi di ruolo e di cattedra si svolgono nella terza fase e si dividono il 50% dei posti disponibili, destinati a tale fase, con i trasferimenti interprovinciali (25% ai passaggi di ruolo/cattedra e 25% ai trasferimenti interprovinciali).

Requisiti

Ai sensi dell’articolo 4 dell’Ipotesi di CCNI sulla mobilità 2022/25, possono chiedere il passaggio di ruolo/cattedra i docenti che, al momento della presentazione della domanda:

  1. abbiano superato il periodo di prova;
  2. siano in possesso della specifica abilitazione per il passaggio al ruolo richiesto ovvero alla classe di concorso richiesta nel caso di passaggio di cattedra.

Nel caso di passaggio di ruolo da parte di docenti titolari su sostegno, ai requisiti suddetti, si aggiunge il possesso dello specifico titolo di specializzazione per l’insegnamento sul corrispondente posto di sostegno.

Domanda

La domanda di passaggio di ruolo/cattedra è distinta da quella di trasferimento (quindi il docente che intende presentare domanda di trasferimento e di passaggio deve inoltrare due distinte istanze); in essa è possibile esprimere sino ad un massimo di 15 preferenze (indifferentemente scuole, comuni, distretti, provincia/e).

Il passaggio di ruolo si può chiedere:

  • per un solo ruolo, ossia per un solo grado di istruzione (scuola dell’infanzia, primaria, scuola secondaria di I grado o  di II grado);
  • per la provincia o per più province (sempre con la medesima domanda).

Nell’ambito del singolo ruolo, inoltre, è possibile richiedere più classi di concorso (ciò naturalmente riguarda la sola scuola secondaria).

In quest’ultimo caso, vanno presentate tante domande quanti sono i passaggi di cattedra richiesti (sempre nell’ambito del singolo ruolo: secondaria di primo grado o di secondo grado).

Passaggio e ambiti disciplinari

I docenti in possesso delle previste abilitazioni possono chiedere il passaggio di cattedra o di ruolo per ciascuna delle classi di concorso comprese negli ambiti disciplinari di cui al DM n. 93/2016. Considerato che il passaggio può essere richiesto per un solo ruolo, quanto detto vale per gli ambiti orizzontali (relativi alla sola scuola secondaria di II grado, eccesso l’AD08 che comprende anche la classe di concorso A22 relativa alla secondaria di I grado):

  • AD06: classi di concorso A18 (Filosofia e Scienze Umane) e A-19 (Filosofia e Storia);
  • AD07: classi di concorso A26 (Matematica), A20 (Fisica) e A27 (Matematica e Fisica);
  • AD08: ambito disciplinare AD04 (solo la A12 per i passaggi alla secondaria di secondo grado), classi di concorso A11 (Discipline letterarie e latino) e A13 (Discipline letterarie, latino e greco).

Per gli ambiti verticali (che raggruppano ciascuno classi di concorso appartenenti alla secondaria di primo e secondo grado), invece, il passaggio può essere richiesto per una sola classe di concorso compresa in essi, quindi per la singola classe di concorso, relativa all’unico grado di istruzione per cui si chiede il passaggio.

Ordinanza ministeriale n. 45/2022

Mobilità 2022, ecco novità sui vincoli [SCARICA TESTO in PDF] Per i sindacati creano disparità tra i docenti, solo la Cisl al momento firma

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur