Mobilità docenti 2022/23, compilazione sezione domanda “Scelta tipo di posto”

WhatsApp
Telegram

Le domande di trasferimento e passaggio di ruolo a.s. 2022/23 si possono presentare, ai sensi dell’O.M. n. 45/2022, dal 28 febbraio al 15 marzo 2022. Come si compila la sezione dell’istanza “Scelta tipo di posto”.

Domanda

La domanda va compilata, secondo la tempistica suddetta, tramite Istanze Online, accedendo all’area riservata e cliccando in home page la domanda di interesse. Qui tutti i passaggi per compilare l’istanza: dalla prima all’ultima sezione.

La sezione “Scelta tipo di posto” presenta voci diverse nei vari gradi di istruzione in relazione alle diverse tipologie di posto presenti in ciascuno di essi.

Nelle domande di trasferimento/passaggio della scuola primaria, inoltre, la suddetta sezione è preceduta da quella “Posti di lingua”, in cui dichiarare il possesso o meno dei requisiti per l’insegnamento della lingua inglese.

Sezione “Scelta tipo di posto”

Considerato che, come detto sopra, la sezione presenta delle differenze nelle domande per i vari gradi di istruzione, le analizziamo singolarmente per ciascun grado.

Infanzia

La sezione:

La sezione presenta 4 caselle che vanno compilate come di seguito indicato:

N. 34: si deve rispondere con un “SI” o con un “NO, a seconda che il docente sia ancora nel quinquennio di permanenza su sostegno o meno (infatti, i docenti, che sono ancora nel quinquennio, non possono presentare domanda di trasferimento per posto comune, ma solo trasferimento o passaggio su sostegno);

N. 35: si deve indicare, inserendo i numeri, a quale tipo di posto (avendone i requisiti) si intende dare precedenza nel movimento (se ad esempio si concorre per posto comune e sostegno: si mette il numero 1 in corrispondenza del posto di sostegno, se si vuole dare precedenza a tale tipo di posto, e il numero 2 in corrispondenza del posto comune). Se si partecipa al movimento solo per posto di sostegno ovvero solo per posto comune ovvero solo per posto speciale o ad indirizzo differenziato, si mette in corrispondenza della voce di interesse il numero 1;

N. 36: la casella interessa chi partecipa al movimento per i posti di sostegno; si deve indicare, numerandole, l’ordine di gradimento tra le diverse tipologie di sostegno: sostegno psicofisico, sostegno udito, sostegno vista (se si vuole, ad esempio, dare precedenza alla tipologia sostegno vista, poi udito e infine psicofisico, si inserisce: il numero 1 in corrispondenza della voce sostegno vista, il 2 della voce sostegno udito, il 3 della voce sostegno psicofisico);

N. 37: la casella interessa chi partecipa al movimento per i posti di tipo speciale ovvero ad indirizzo didattico differenziato; si deve indicare, numerandole, l’ordine di gradimento tra le diverse tipologie di posto speciale ovvero ad indirizzo didattico differenziato (ai fini dell’espressione del gradimento della tipologia di posto, vale quanto detto sopra per le tipologie di sostegno).

Primaria

Come detto all’inizio la sezione “Scelta tipo di posto”, nella domanda per la scuola primaria, è preceduta da quella “Posti di lingua”, necessaria ai fini della successiva scelta del tipo di posto per cui si intende concorrere nell’ambito del movimento:

La sezione va compilata nella maniera di seguito indicata:

N. 40 – la casella si articola in tre voci:

  • nella prima si deve indicare con un “SI” o con un “NO” se si è in possesso o meno dei requisiti per insegnare lingua inglese;
  • nella seconda si deve indicare con un “SI” o con un “NO” se si è in possesso o meno dei requisiti per insegnare lingua tedesca (solo per la provincia di Bolzano);
  • nella terza si deve indicare se intende partecipare al movimento esclusivamente per posti di lingua ovvero per posto comune – posto di lingua, dando priorità al posto comune,  oppure per posto di lingua – posto comune, dando priorità al posto di lingua (tali voci compariranno nel menù a tendina).

N. 41: si deve indicare con un “SI” o con un “NO” se si ottenuto il trasferimento nel posto di lingua nell’ultimo triennio (Questo perché i docenti, che ottengono il movimento su posto di lingua da posto comune, sono tenuti a garantire per un triennio l’insegnamento della lingua inglese; pertanto non potranno essere trasferiti nello stesso circolo da posto di lingua a posto comune nei due anni scolastici successivi a quello in cui sono stati trasferiti su posto di lingua; possono invece presentare domanda di trasferimento, sia su posto di lingua inglese che su posto comune, in altri circoli). 

Questa, invece, la sezione “Scelta tipo di posto”:

La sezione presenta 4 caselle che vanno compilate come di seguito indicato:

N. 42: si deve rispondere con un “SI” o con un “NO, a seconda che il docente sia ancora nel quinquennio di permanenza su sostegno o meno (infatti, i docenti, che sono ancora nel quinquennio, non possono presentare domanda di trasferimento per posto comune, ma solo trasferimento o passaggio su sostegno);

N. 43: si deve indicare, inserendo i numeri, a quale tipo di posto (avendone i requisiti) si intende dare precedenza nel movimento (se ad esempio si concorre per posto comune e/o lingua e posto di sostegno: si mette il numero 1 in corrispondenza del posto di sostegno, se si vuole dare precedenza a tale tipo di posto, e il numero 2 in corrispondenza del posto comune e/o lingua). Se si partecipa al movimento solo per posto di sostegno ovvero solo per posto comune/lingua ovvero solo posto speciale o ad indirizzo differenziato, si mette in corrispondenza della voce di interesse il numero 1;

N. 44: la casella interessa chi partecipa al movimento per i posti di sostegno; si deve indicare, numerandole, l’ordine di gradimento tra le diverse tipologie di sostegno: sostegno psicofisico, sostegno udito, sostegno vista (se si vuole, ad esempio, dare precedenza alla tipologia sostegno vista, poi udito e infine psicofisico, si inserisce: il numero 1 in corrispondenza della voce sostegno vista, il 2 della voce sostegno udito, il 3 della voce sostegno psicofisico);

N. 45: la casella interessa chi partecipa al movimento per i posti di tipo speciale ovvero ad indirizzo didattico differenziato; si deve indicare, numerandole, l’ordine di gradimento tra le diverse tipologie di posto speciale ovvero ad indirizzo didattico differenziato (ai fini dell’espressione del gradimento della tipologia di posto, vale quanto detto sopra per le tipologie di sostegno).

Scuola secondaria di primo grado

La sezione:

La sezione è composta da 3 caselle da compilare nella maniera seguente:

N. 35: si deve rispondere con un “SI” o con un “NO, a seconda che il docente sia ancora nel quinquennio di permanenza su sostegno o meno (infatti, i docenti, che sono ancora nel quinquennio, non possono presentare domanda di trasferimento per posto comune, ma solo trasferimento o passaggio su sostegno);

N. 36: si deve indicare, inserendo i numeri, a quale tipo di posto (avendone i requisiti) si intende dare precedenza nel movimento (se ad esempio si concorre per posto di sostegno e normale: si mette il numero 1 in corrispondenza del posto di sostegno, se si vuole dare precedenza a tale tipo di posto, e il numero 2 in corrispondenza del posto normale). Se si partecipa al movimento solo per posto di sostegno ovvero solo per posto normale, si mette in corrispondenza della voce di interesse il numero 1;

N. 37: la casella interessa chi partecipa al movimento per i posti di sostegno; si deve indicare, numerandole, l’ordine di gradimento tra le diverse tipologie di sostegno: sostegno psicofisico, sostegno udito, sostegno vista (se si vuole, ad esempio, dare precedenza alla tipologia sostegno vista, poi udito e infine psicofisico, si inserisce: il numero 1 in corrispondenza della voce sostegno vista, il 2 della voce sostegno udito, il 3 della voce sostegno psicofisico).

Scuola secondaria di secondo grado

La sezione:

La sezione è composta da due caselle da compilare nella maniera seguente:

N. 35: si deve rispondere con un “SI” o con un “NO, a seconda che il docente sia ancora nel quinquennio di permanenza su sostegno o meno (infatti, i docenti, che sono ancora nel quinquennio, non possono presentare domanda di trasferimento per posto comune, ma solo trasferimento o passaggio su sostegno);

N. 36: si deve indicare, inserendo i numeri, a quale tipo di posto (avendone i requisiti) si intende dare precedenza nel movimento (se ad esempio si concorre per posto di sostegno e normale: si mette il numero 1 in corrispondenza del posto di sostegno, se si vuole dare precedenza a tale tipo di posto, e il numero 2 in corrispondenza del posto normale). Se si partecipa al movimento solo per posto di sostegno ovvero solo per posto normale, si mette in corrispondenza della voce di interesse il numero 1.

Mobilità docenti 2022-23, al via domanda: tutte le ISTRUZIONI e le GUIDE PER IMMAGINI. AGGIORNATO

Mobilità 2022/23: moduli, autodichiarazioni, elenchi bollettini, tabelle vicinanza [PDF]

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo. Solo poche settimane per prepararti. Non perderti gli incontri interattivi di Eurosofia