Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Mobilità docenti 2021: come si calcola il punteggio di continuità. Quanti punti mi spettano?

Stampa

La valutazione del punteggio di continuità segue i criteri stabiliti nella tabella allegata al CCNI. Vediamo quali per la mobilità

Una lettrice ci scrive:

Sono un un’insegnante scuola primaria di ruolo titolare nello stesso istituto su posto comune dall’anno 2013/14; quindi quale sarebbe il punteggio di continuità?”

Nel punteggio spettante per la mobilità è possibile valutare anche la continuità per i docenti che hanno i requisiti necessari

Punteggio di continuità, cos’è?

Il punteggio di continuità si valuta per il servizio continuativo prestato nella scuola di titolarità per la stessa classe di concorso e tipologia di posto

Si può valutare dopo aver maturato un solo anno per la graduatoria interna di istituto, mentre è necessario aver maturato il triennio per poter valutare il punteggio per la mobilità

Punteggio di continuità, come si valuta

La valutazione del punteggio, come indicato nella tabella di valutazione allegata al CCNI (tabella A1 lettera C), dipende dal numero di anni di continuità, essendo differenti i punti spettanti entro il quinquennio rispetto a quelli che spettano oltre il quinquennio.

Nello specifico spettano 2 punti ogni anno entro il quinquennio e 3 punti per ogni anno successivo al quinto

Conclusioni

La nostra lettrice, in servizio nella scuola di titolarità dall’anno scolastico 2013/14, ha maturato 7 anni di continuità, senza considerare l’anno in corso che non si valuta.

Le spetta quindi il seguente punteggio di continuità

entro il quinquennio   2 x 5 = 10 punti

oltre ilo quinquennio  3 x 2 = 6 punti

Totale  10 + 6 = 16 punti

https://www.orizzontescuola.it/mobilita-2021-tanti-docenti-non-potranno-presentare-domanda-tutti-i-vincoli-scende-al-25-percentuale-trasferimenti-interprovinciali-lo-speciale/

Stampa
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Il nuovo modello di PEI, Eurosofia avvia un nuovo percorso formativo. Primo incontro il 28 aprile