Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Mobilità docenti 2021: chiarimenti sul calcolo del punteggio spettante

Stampa

Il punteggio spettante per la mobilità si calcola sommando quello relativo al servizio, ai titoli e alle esigenze di famiglia, come indicato nella tabella di valutazione

Una lettrice ci scrive:

Riguardo la domanda di mobilità avrei due quesiti:

1 – 3 anni di servizio in continuità maturano punteggio e se sì, valgono 6 punti ad anno (come indicato nella Tabella di valutazione Allegato 2)?

2 – Il punteggio della continuità si somma a quello degli anni di ruolo?

La valutazione del punteggio spettante per la mobilità viene effettuata sulla base della tabella  di valutazione allegata al CCNI

Valutazione del punteggio

Il punteggio si valuta prendendo in considerazione gli elementi inseriti nella tabella A1 – Anzianità di servizio, nella Tabella A2 – Esigenze di famiglia e nella Tabella A3 – Titoli generali

Non vi sono limiti per la valutazione del punteggio relativo  all’anzianità di servizio e alle esigenze di famiglia.

Per la valutazione dei Titoli generali, invece, come prevede la stessa tabella “i titoli relativi a B) C), D), E), F), G), I) L), anche cumulabili  tra di loro, sono valutati  fino ad un massimo di ………………… Punti 10

Tra i titoli posseduti dal docente sono sempre valutati e non rientrano nel limite massimo di 10 punti, i titoli indicati nelle lettere A) e H), corrispondenti ai seguenti:

A) per il superamento di un pubblico concorso ordinario per esami e titoli, per l’accesso al ruolo di appartenenza, al momento della presentazione della domanda, o a ruoli di livello pari o superiore a quello di appartenenza………………….. Punti 12

H) per ogni partecipazione agli esami di stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria superiore di cui alla legge 10/12/97 n. 425 e al D.P.R. 23.7.1998 n.323, fino all’anno scolastico 2000/2001, in qualità di presidente di commissione o di componente esterno o di componente interno, compresa l’attività svolta dal docente di sostegno all’alunno disabile che sostiene l’esame ………………….Punti 1

Punteggio di continuità e di servizio in ruolo

Il punteggio di continuità e quello relativo agli anni di servizio in ruolo, così come tutto il punteggio di servizio pre-ruolo o in altro ruolo, sono cumulabili senza alcuna limitazione

Per il punteggio di continuità spettano 2 punti ogni anno entro il quinquennio, non 6 punti ogni anno come erroneamente ritiene la nostra lettrice (6 punti sono per il triennio 2×3=6), e 3 punti per ogni anno successivo al quinto, come indicato nella lettera C) della Tabella A1):

“C) per il servizio di ruolo prestato senza soluzione di continuità negli ultimi tre anni scolastici nella scuola di attuale titolarità o di precedente incarico triennale da ambito ovvero nella scuola di servizio per gli ex titolari di Dotazione Organica di Sostegno (DOS) nella scuola secondaria di secondo grado e per i docenti di religione cattolica (5) (in aggiunta a quello previsto dalle lettere A), A1), B), B1), B2), (N.B.: per i trasferimenti d’ufficio si veda anche la nota  5 bis)………..Punti 6

Per ogni ulteriore anno di servizio:

entro il quinquennio    …………………………………………………………..Punti 2

oltre il quinquennio    ……………………………………………………………Punti 3

per il servizio prestato nelle piccole isole il punteggio si raddoppia

Per il servizio in ruolo spettano 6 punti per ogni anno come indicato nella lettera A) della Tabella A1:

A) per ogni anno di servizio comunque prestato, successivamente alla decorrenza giuridica della nomina, nel ruolo di appartenenza………………………..Punti 6

Conclusioni

La nostra lettrice potrà quindi cumulare il punteggio degli anni di servizio in ruolo con il punteggio di continuità maturato nella scuola di titolarità, tenendo conto che per i primi cinque anni dovrà valutare 2 punti di continuità per ogni anno e non 6

https://www.orizzontescuola.it/mobilita-2021-tanti-docenti-non-potranno-presentare-domanda-tutti-i-vincoli-scende-al-25-percentuale-trasferimenti-interprovinciali-lo-speciale/

Stampa
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Il 28 maggio partecipa alla Tavola rotonda “Memoria e legalità. Giovani e scuola in cammino per non dimenticare”