Mobilità docenti 2021, chi potrà presentare la domanda dopo il 13 aprile

Stampa

I termini per la presentazione della domanda di mobilità vengono stabiliti nella specifica Ordinanza Ministeriale e i docenti interessati dovranno attenersi alle date in essa previste. Le funzioni nella piattaforma ministeriale Istanze Online, dove dovranno essere compilate e inviate le domande, saranno attivate, infatti, a decorrere dalla data prevista nell’OM come data iniziale per la presentazione delle istanze e saranno chiuse entro il termine ultimo previsto.

Ci sono, però, alcune categorie di docenti che possono presentare domanda oltre il termine ultimo previsto (13 aprile 2021 per l’anno scolastico 2021/22).

Vediamo quali sono

Quali docenti possono presentare domanda oltre i termini

Possono presentare domanda di mobilità oltre i termini previsti dall’Ordinanza Ministeriale le seguenti categorie di docenti:

1- docenti destinatari di nomina giuridica a tempo indeterminato successivamente al termine di presentazione delle domande di mobilità.
Questi docenti sono riammessi nei termini entro 5 giorni dalla nomina e nel rispetto dei termini ultimi per la comunicazione al SIDI delle domande di mobilità, previsti nella specifica Ordinanza Ministeriale

2- docenti dichiarati soprannumerari oltre il termine di presentazione della domanda di mobilità
Nel caso in cui, dopo la scadenza dei termini per la presentazione delle domande di trasferimento, in un’istituzione scolastica emergano nuove posizioni di soprannumero con riferimento alle dotazioni organiche determinate per l’anno scolastico cui le operazioni si riferiscono, l’ufficio territorialmente competente invita i Dirigenti scolastici delle scuole ed istituti interessati ad indicare i docenti in soprannumero secondo le graduatorie interne di istituto, formulate sulla base della tabella di valutazione con le precisazioni concernenti i trasferimenti d’ufficio, tenendo presente che devono essere valutati soltanto i titoli in possesso degli interessati entro il termine previsto per la presentazione della domanda di trasferimento. I Dirigenti scolastici devono affiggere all’albo la comunicazione dell’ufficio territorialmente competente contenente l’indicazione della nuova dotazione organica e devono notificare agli interessati la loro posizione di soprannumerarietà, invitando formalmente i docenti interessati, che saranno pertanto da considerare riammessi nei termini, a presentare entro 5 giorni dalla data della predetta notifica la domanda di trasferimento. Nel caso in cui il docente abbia già presentato nei termini previsti domanda di trasferimento, l’eventuale nuova domanda sostituisce integralmente quella precedente.

3- docenti che conseguono il titolo di specializzazione sul sostegno oltre il termine di presentazione della domanda di mobilità previsto nell’Ordinanza Ministeriale.
Come chiarisce, infatti, l’art.23 comma 16 del CCNI, i docenti che partecipano ai corsi di riconversione per il sostegno o ai corsi universitari di specializzazione sul sostegno possono presentare la domanda di mobilità in caso di conseguimento del titolo successivo al termine previsto dalla OM sino a 5 giorni prima della chiusura delle funzioni SIDI.

Nei casi indicati ai punti 1, 2 e 3, essendo chiuse le funzioni su Istanze online, le domande dovranno essere presentate in forma cartacea

MOBILITÀ 2021: 13 aprile scadenza docenti, 15 aprile ATA. Tutte le guide per compilare la domanda [LO SPECIALE]

 

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur