Mobilità docenti 2019, aumenta percentuale trasferimenti. I dettagli

WhatsApp
Telegram

Il contratto sulla mobilità del personale docente, ATA ed educativo per l’as.s. 2019/20 è in dirittura d’arrivo. Prossimo incontro il 20 dicembre. 

Mobilità docenti: nuove regole dal 2019/20

Viene ripristinata la fase comunale. Pertanto i trasferimenti avverranno in tre fasi: comunale (prima si spostano i docenti dello stesso comune da una scuola all’altra), provinciale e interprovinciale.

E’intenzione del Miur pubblicare tutti i dati della mobilità docenti 2019 in una stessa data, in modo da permettere il riutilizzo immediato dei posti lasciati liberi negli ordini inferiori.

La percentuale per la mobilità

Si è discusso molto sulla possibilità o necessità di modificare le aliquote utilizzate nei due anni precedenti, che erano così suddivise:

  • 30% trasferimenti interprovinciali
  • 10% passaggi di ruolo e/o di cattedra
  • 60% assunzioni

Al tavolo Miur e sindacati hanno discusso, come si evince dai precedenti resoconti, di stabilire che le aliquote possano cambiare di anno in anno, in modo da assicurare sempre un equilibrio tra le parti in causa.

Per il 2019/20 dovrebbe esserci un aumento a favore della mobilità interprovinciale dei docenti.

Le ipotesi

Aliquota suddivisa al 50% tra mobilità e assunzioni in ruolo.

E all’interno della mobilità:

  • 40% ai trasferimenti interprovinciali
  • 10% ai passaggi di ruolo e di cattedra

A conti fatti, ci sarebbe quindi un aumento del 10% dei posti a disposizione per i trasferimenti. Circostanza che dovrebbero favorire in misura maggiore la mobilità dei docenti fuori sede, e attenuare le polemiche degli anni scorsi per una percentuale che, a conti fatti, ha permesso il rientro solo dei docenti che hanno potuto vantare una delle precedenze previste dal contratto.

Negli anni successivi le aliquote potrebbero cambiare.

Se anche su questo punto si troverà un accordo definitivo (si potrà ancora modificare) il contratto potrebbe essere chiuso il 20 dicembre.

Le novità dell’incontro del 13 dicembre

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito