Mobilità, docente trasferito su cattedra interna deve essere utilizzato all’interno della scuola se si perdono ore

di redazione
ipsef

item-thumbnail

È Illegittimo il provvedimento con cui l’Ambito Territoriale Provinciale dispone un completamento esterno in mancanza di un’espressa previsione nel tabulato degli organici.

La docente, insegnante di scuola secondaria di secondo grado, era stata trasferita per il corrente anno scolastico in un istituto superiore con cattedra interna, senza alcun completamento esterno.

Inopinatamente all’inizio dell’anno scolastico veniva comunicato alla stessa docente che ella avrebbe prestato servizio per 12 ore nell’Istituto nel quale era stata trasferita, mentre per le residue 6 ore avrebbe completato in un altro istituto e ciò nonostante il tabulato degli organici non prevedesse per la sua cattedra alcun completamento esterno e nonostante nell’Istituto in cui era stata trasferita residuassero ulteriori 4 ore che venivano concesse a docente interno come ore aggiuntive.

Veniva, pertanto, adito il Giudice del Lavoro del Tribunale di Cassino che, con la sentenza n. 298 del 16/05/2018 ha dichiarato l’illegittimità dei provvedimenti del MIUR “perché contrastanti con la situazione dell’organico cattedre dell’Istituto”.

Il Giudice, inoltre, accogliendo le tesi difensive dell’Avv. Maria Rosaria Altieri per la docente ricorrente, ha ritenuto illegittimi i provvedimenti impugnati anche alla luce della previsione contenuta nel Contratto Collettivo Nazionale Integrativo concernente le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed A.T.A. per l’a.s. 2017/18, che all’art. 5, comma 8, dispone che “I docenti di tutti i gradi di istruzione che, a seguito della riduzione del numero delle classi in organico di fatto vengano a trovarsi in situazioni di soprannumero totale o parziale ………..(omissis)…..sono utilizzati nell’ambito della scuola di titolarità prioritariamente su posto o frazione di posto eventualmente disponibile per la stessa classe di concorso o posto di insegnamento …..(omissis). In mancanza delle disponibilità sopra riportate, il predetto personale è utilizzato nella scuola sul potenziamento dell’offerta formativa”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione