Mobilità, docente con passaggio di ruolo non deve presentare domanda

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“L’anno scorso ho ottenuto il passaggio di ruolo al liceo e sto portando a termine il mio anno di prova. Potete confermarmi, per favore che NON devo chiedere alcun trasferimento? Grazie”

Rispondiamo al quesito della nostra lettrice, ricordando che la mobilità è sempre avvenuta su sede definitiva, mentre le immissioni in ruolo avvenivano in passato su sede provvisoria.

Immissioni in ruolo

Gli ultimi docenti immessi in ruolo su sede provvisoria sono stati gli assunti a tempo indeterminato nel 2015/16.

I summenzionati docenti erano obbligati a presentare domanda di mobilità per ottenere la sede definitiva.

Successivamente al suddetto anno scolastico, i docenti sono stati immessi in ruolo su sede definitiva, ragion per cui non si è obbligati a presentare domanda di mobilità.

Mobilità sempre su sede definitiva

Rispondendo adesso alla nostra lettrice, evidenziamo, come detto sopra, che la mobilità territoriale (trasferimenti) e professionale (passaggi di cattedra/ruolo) è sempre stata su sede definitiva.

Pertanto non è obbligatorio presentare domanda di trasferimento.

Tutto sulla Mobilità 2019

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione