Mobilità dirigenti scolastici, domande entro il 26 giugno. La direttiva sulla rotazione degli incarichi non sarà retroattiva. Informativa al Ministero

WhatsApp
Telegram

Informativa al Ministero dell’Istruzione e del Merito riguarda la mobilità dei dirigenti scolastici. Così come segnala ANP,  Carmela Palumbo, Capo Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione, ha confermato la registrazione della Direttiva sulla rotazione obbligatoria degli incarichi dalla Corte dei Conti.

La disciplina della rotazione degli incarichi non sarà retroattiva. Il testo aggiornato della nota sarà reso disponibile, presumibilmente, già da domani. La deadline per le domande è fissata per il 26 giugno 2023. Gli USR di appartenenza invieranno le domande di mobilità interregionale agli USR di destinazione entro il 6 luglio, con risposta entro il 15 luglio 2023.

È prevista l’approvazione della legge di conversione del D.L. 44/2023, con l’intento di estendere al 100% i posti disponibili per la mobilità interregionale. L’Amministrazione prevede che i nuovi incarichi dirigenziali, circa 100 su scala nazionale, siano assegnati con priorità, subito dopo le conferme degli incarichi in essere. Infine, il Capo Dipartimento ha annunciato che è in corso la pubblicazione del decreto che assegnerà ai singoli istituti scolastici un punteggio di complessità, secondo i criteri stabiliti dal decreto dipartimentale n. 1791 del 20 luglio 2022.

Leggi anche

Rotazione dei dirigenti scolastici: si applica da settembre dopo 3 incarichi consecutivi nella stessa scuola. Presentata bozza direttiva

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Corso di formazione, libro “Studio rapido” e simulatore per la prova scritta