Mobilità dirigenti scolastici 2019/20, quale sarà l’ordine dei movimenti

Il Miur ha fornito ai sindacati un’informativa sulla mobilità dei dirigenti scolastici 2019/20.

Movimenti

Le operazioni di mobilità riguardano conferme, mutamenti e mobilità interregionale.

Tempistica e Uffici destinatari domande

  • entro il 20 giugno le domande di mobilità vanno presentate all’USR di appartenenza;
  • entro il 20 giugno, tramite l’USR di appartenenza, vanno presentate le domande di mobilità interregionale;
  • entro il 3 luglio, gli UU.SS.RR. di appartenenza inviano le domande, corredate di assenso, a quelli di destinazione;
  • esiti movimenti entro il 15 luglio.

Ordine delle operazioni

L’ordine delle operazioni di mobilità, come riferisce l’ANP, sarà quello indicato nell’articolo 11, comma 5, del CCNL  Area V dell’11/07/2006.

Pertanto l’ordine sarà il seguente:

  1. conferma incarichi ricoperti alla scadenza del contratto;
  2. assegnazione di altro incarico per ristrutturazione, riorganizzazione o sottodimensionamento dell’ufficio dirigenziale;
  3. conferimento di nuovo incarico alla scadenza del contratto e assegnazione degli incarichi ai dirigenti che rientrano dal collocamento fuori ruolo, comando o utilizzazione, compresi gli incarichi sindacali e quelli all’estero;
  4. mutamento di incarico in pendenza di contratto individuale;
  5. mutamento di incarico in casi eccezionali;
  6. mobilità interregionale.

Preparazione concorsi, TFA e punteggio in graduatoria con CFIScuola!