Mobilità dipendenti pubblici intercompartimentale ancora negata ai lavoratori della scuola. Anief: serve modifica urgente

WhatsApp
Telegram

Come da DPCM 30 novembre 2023, la mobilità dei dipendenti pubblici intercompartimentale è ancora negata ai docenti della scuola ed elusa per il personale Ata.

Con la scusa del ritardo della registrazione del contratto, escluso ancora una volta il personale docente.

Il giovane sindacato rappresentativo Anief dice basta a discriminazioni e richiede l’immediata applicazione al personale ausiliario, Ata e Dsga.

Nella scuola negli ultimi anni sono stati trasferiti dagli enti locali e dalle cooperative ma nessuno è stato mai assunto in altra amministrazione per via dei bassi stipendi, nonostante il carico di lavoro aumentato del 100% nel passaggio dalle vecchie figure professionali di bidelli e segretari alle nuove di operatori, assistenti e direttori. Servono subito modifiche urgenti”, ha commentato il leader Anief, Marcello Pacifico.

WhatsApp
Telegram

La Dirigenza scolastica, inizio anno scolastico: la guida operativa con tutte le novità 2024/25 con circolari e documenti pronti all’uso