Mobilità, dal 28 marzo le domande. Anief attiva servizio consulenza a distanza

Anief – Pubblicate le ordinanze sui trasferimenti territoriali e professionali per il prossimo anno. Si parte il 28 marzo con le domande dei docenti, movimenti pubblicati a partire dal 26 giugno.

Diversi i vincoli ancora esistenti. Anief attiva gratuitamente il servizio di consulenza a distanza per i propri iscritti per la compilazione della domanda

ANIEF attiverà dal 28 marzo un servizio di consulenza a distanza per la compilazione delle domande. Per informazioni, ti invitiamo a visitare il sito www.anief.org o a contattare la sede provinciale di riferimento.

Con la pubblicazione dell’ordinanza ministeriale n. 182 del 23 marzo 2020 si è messa in moto la macchina della mobilità di tutto il personale scolastico. Sono possibili due tipi di movimenti:

TRASFERIMENTI TERRITORIALI: si tratta della possibilità di cambiare scuola, nello stesso comune di titolarità oppure in altro comune o provincia. In questa tipologia di movimenti rientra anche il passaggio da posto di sostegno a posto comune/curricolare (e viceversa), anche nella stessa scuola.
MOBILITÀ PROFESSIONALE: si tratta della possibilità di cambiare posto o classe di concorso di insegnamento nello stesso grado (passaggi di cattedra: ad esempio, passaggio da A-12 Italiano II Grado ad A-11 Italiano e latino II grado) o in ordini/gradi diversi (passaggi di ruolo: ad esempio, da A-22 Italiano I grado ad A-12 Italiano II grado).

Ricordiamo che per i movimenti verso i posti di sostegno è necessario il possesso del titolo di specializzazione o la frequenza in atto del corso che la rilascia.

Possono chiedere il trasferimento territoriale, anche interprovinciale, tutti i docenti in ruolo, anche se non hanno ancora concluso e superato l’anno di prova. Sono però esclusi:

i neoimmessi in ruolo da GMRE del concorso straordinario 2018 I e II Grado nell’a.s. 2019/20, anche ex D.M. 631/2018. Via libera ai trasferimenti, invece, per i docenti ex FIT avviati all’anno di prova nel 2018/19;
i docenti che hanno ottenuto il trasferimento per l’anno scolastico 2019/20 su scuola indicata con preferenza puntuale oppure tramite indicazione di un distretto sub-comunale. Potranno quindi presentare nuovamente domanda coloro che hanno ottenuto il trasferimento per quest’anno scolastico attraverso l’indicazione di preferenze sintetiche (province, comuni, distretti non sub-comunali);
i docenti in ruolo su sostegno che vogliono spostarsi su posto comune/curricolare (anche nella stessa scuola) ma non hanno superato il vincolo di permanenza quinquennale su sostegno (ai fini del computo vale l’anno in corso).

Su questi vincoli, ANIEF ha predisposto specifici ricorsi ai quali è già possibile preaderire on line.

Possono chiedere la mobilità professionale i docenti che non ricadono nelle esclusioni previste per i movimenti territoriali sopra indicati e che soddisfino entrambi i seguenti requisiti:

aver superato l’anno di prova per il tipo di posto/classe di concorso di attuale ruolo;
essere in possesso di abilitazione per il tipo di posto/classe di concorso su cui si desidera spostarsi (per infanzia e primaria sono titoli abilitanti sia la laurea SFP che il diploma magistrale, anche sperimentale linguistico, conseguito entro l’a.s. 2001/02).

Ecco la tempistica e le modalità di presentazione delle domande:

DOCENTI: domande da presentare tramite ISTANZE ON LINE dal 28 marzo al 21 aprile 2020. I movimenti saranno pubblicati il 26 giugno. Revoca della domanda possibile fino al 26 maggio.

DOCENTI RELIGIONE CATTOLICA: domande da presentare in cartaceo dal 13 aprile al 15 maggio 2020. I movimenti saranno pubblicati il 1° luglio. Revoca della domanda possibile fino al 19 giugno.

PERSONALE EDUCATIVO: domande da presentare in cartaceo dal 4 maggio al 28 maggio 2020. I movimenti saranno pubblicati il 10 luglio. Revoca della domanda possibile fino al 12 giugno.

PERSONALE ATA: domande da presentare tramite ISTANZE ON LINE dal 1° aprile al 27 aprile 2020. I movimenti saranno pubblicati il 2 luglio. Revoca della domanda possibile fino al 29 maggio.