Mobilità: da revocare alcuni trasferimenti secondaria. Caos Uffici Scolastici

Mobilità 2019/20: ci è appena giunta in redazione notizia che i trasferimenti e i passaggi di cattedra/ruolo, pubblicati in un’unica giornata, lunedì 24 giugno, per tutti i gradi di scuola, potranno subìre delle modifiche già in queste ore.

Secondo i dati forniti dal Ministero, è stato soddisfatto oltre il 55% delle domande di mobilità.

Rettifica trasferimenti

A due giorni dalla pubblicazione dei trasferimenti, per alcuni docenti della scuola secondaria di I e II grado arriva una doccia fredda, ossia la revoca del movimento disposto.
Il Miur, nell’elaborazione centrale informatizzata, avrebbe dimenticato di accantonare i posti per le immissioni in ruolo disposte dal concorso abilitati 2018, rendendolo così utili ai fini dei trasferimenti.
Non appena gli Uffici Scolastici si sono accorti dell’errore, si è reso così necessario rivedere i tabulati.
Questo, inevitabilmente, creerà inevitabilmente dei contenziosi.
Ci è stato comunicato che qualche docente ha già avuto la modifica della titolarità su Istanze online.
Si potranno verificare due situazioni:
  • annullamento del trasferimento
  • revoca del trasferimento ma nuova titolarità in altra provincia o scuola.
Le rettifiche dovranno concludersi entro il 28 giugno.
Nelle prossime ore notizie più aggiornate.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia