Mobilità. CGIL: Firmato il contratto, ripristinata la facoltà del docente di scegliere la scuola

Stampa

La FLC CGIL esprime piena soddisfazione per la firma del contratto della personale della scuola sulla mobilità 2017/2018.

Sono state superate infatti le difficoltà che si erano incontrate nel corso della trattativa e si sono acquisti due importanti principi che erano stati messi in questione dalla legge 107/15 e che il contratto recupera: tutti i docenti possono chiedere di essere assegnati direttamente alle scuole, oltre che agli ambiti; la mobilità è libera dal vincolo di permanenza triennale.

Tali acquisizioni sono state possibili grazie all’Intesa firmata fra MIUR e sindacati il 29 dicembre 2016.

Ora si vada a regolare, sempre in sede contrattuale e in coerenza con la citata Intesa di dicembre, la procedura di assegnazione dei docenti dagli ambiti alle scuole, che non potrà che avvenire sulla base di requisiti oggettivi definiti a livello nazionale.

Mobilità docenti 2017, contratto siglato. Confermate le 15 preferenze, a breve contrattazione su chiamata diretta

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!