Mobilità, cattedra orario esterna: criteri per la sua attribuzione e passaggio a cattedra interna. Consulenza

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica “Chiedilo a Lalla”. Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Docente titolare su cattedra orario esterna: può essere assegnato su cattedra interna presente in organico, se priva di titolare

Clara – Ho presentato domanda di mobilità su COI presso la mia città di residenza dove so che si libererà una COI per il trasferimento di un docente della mia disciplina. In tale Istituto ci sono due cattedre: una COI occupata dal docente con 104 che andrà via e una COE non ex novo. Il mio dubbio è il seguente: avrò il diritto di occupare la COI o il docente interno potrebbe avere la precedenza nell’occuparla? Grazie per l’attenzione, confido in una vostra risposta.

Cattedra Orario esterna ex-novo: criteri per la sua attribuzione, possono essere coinvolti anche i docenti con precedenza 104

Giovanna – Sono docente di educazione fisica in una scuola secondaria di primo grado. L’anno prossimo nella mia scuola verrà formata una classe in meno, quindi si prospetta il seguente quadro: 1 cattedra di 18 ore ed una di 16 con completamento in altra scuola dello stesso comune. Nella mia scuola c’è una collega con la 104 con meno punti di me e più giovane di età. La collega ha comunque la precedenza e quindi sono io che devo spostarmi oppure, visto che il completamento sarebbe nello stesso comune, la precedenza dovuta alla L. 104 non ha validità? Vorrei delucidazioni. Grazie

Chiedilo a Lalla

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione