Mobilità, si potranno chiedere più scuole. News

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Secondo incontro al Miur per il contratto mobilità per il personale docente, ATA ed educativo. Al momento c’è convergenza di intenti tra Miur e sindacati.

La dott.ssa Novelli (MIUR), direttrice generale dell’ufficio che cura il personale scolastico, – scrive la FLCGIL – ha manifestato la disponibilità a prendere in considerazione le richieste presentate dalla FLC sulla possibilità per i docenti di trasferirsi su scuola con un ampliamento del numero delle sedi richiedibili.

Particolare attenzione dovrà essere dedicata alle modalità con cui far acquisire la titolarità ai docenti del concorso 2018 che stanno svolgendo il terzo anno FIT nonché il personale già di ruolo ma ancora titolare su ambito.

All’incontro hanno partecipato anche i dirigenti del sistema informativo MIUR, dato che l’Amministrazione si pone come obiettivo quello di informatizzare tutte le operazioni semplificandone le procedure, sia per l’elaborazione delle domande di mobilità sia per la definizione dei posti in organico disponibili al termine della pubblicazione degli esiti, che saranno contestuali per tutti i gradi di scuola.

Il prossimo incontro si svolgerà il 22 novembre.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione