Mobilità ATA 2023, domande e modifiche entro oggi 3 aprile. Pubblicazione movimenti l’1 giugno

WhatsApp
Telegram

Scadono oggi 3 aprile le domande di mobilità del personale ATA. Le domande hanno validità, se accolte, dall’ano scolastico 2023/24. Entro oggi è possibile effettuare modifiche alle domande, anche se già inoltrate. Può presentare domanda di mobilità il personale ATA, appartenente al ruolo provinciale, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato alla data di presentazione della domanda.

Le altre scadenze:

Termine ultimo di comunicazione al SIDI delle domande di mobilità e dei posti disponibili: 11 maggio 2023.

Pubblicazione dei movimenti: 1 giugno 2023.

Revoca domanda: sino a dieci giorni prima del termine ultimo per la comunicazione al SIDI delle domande di mobilità, ovvero l’1 maggio.

Il personale scolastico destinatario di nomina giuridica a tempo indeterminato, successivamente al termine di presentazione delle domande di mobilità, può presentare domanda entro 5 giorni dalla nomina e, comunque, nel rispetto dei termini ultimi per la comunicazione al SIDI delle domande di mobilità (11 maggio).

Chi può presentare domanda

È ammesso a partecipare alle procedure di mobilità a domanda o d’ufficio anche il personale assunto nel profilo professionale di collaboratore scolastico in esito alle procedure selettive di cui all’articolo 58, commi 5 – ter e seguenti, del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69 (ex LSU), che sia stato immesso in ruolo a tempo pieno o che abbia beneficiato della conversione contrattuale da tempo parziale a tempo pieno a seguito dell’entrata in vigore dell’articolo 1, comma 964, della legge 30 dicembre 2020, n. 178. Mobilità ATA 2023, ex LSU assunti a tempo pieno possono presentare domanda

È altresì ammesso a partecipare alle procedure di mobilità volontaria e/o d’ufficio, ai sensi dell’articolo 34, comma 8, del CCNI 2022, il personale assunto nel profilo professionale di assistente amministrativo e tecnico, ovvero di collaboratore scolastico sulla base delle procedure di cui all’articolo 1, commi 619 e 622, della legge 27 dicembre 2017, n. 205, che sia stato immesso
in ruolo a tempo pieno o che abbia beneficiato della conversione contrattuale da tempo parziale a tempo pieno.

Il personale di cui ai precedenti commi 2 e 3, immesso in ruolo a tempo parziale, non partecipa alle procedure di mobilità volontaria e/o d’ufficio.

Non partecipa altresì alle operazioni di mobilità volontaria per un triennio dall’atto di nomina il personale DSGA al quale è pertanto assegnata all’atto dell’immissione in ruolo la titolarità sulla sede di prima destinazione. Mobilità ATA 2023, DSGA neoimmessi in ruolo da concorso e conferma sede

Moduli e autodichiarazioni mobilità ATA

Guida compilazione domande

  1. Domanda di trasferimento – personale amministrativo, tecnico ed ausiliario
  2. Domanda di passaggio di profilo – personale amministrativo, tecnico ed ausiliario

Allegato A – Tabella di corrispondenza profili professionali

  1. Allegato D ATA – Dichiarazione dell’anzianità di servizio
  2. Dichiarazione punteggio aggiuntivo
  3. Allegato E ATA- Dichiarazione di servizio continuativo
  4. Allegato F – Dichiarazione di servizio continuativo
  5. Allegato F ATA- Dichiarazione relativa al punteggio aggiuntivo

VIDEO TUTORIAL COME COMPILARE LA DOMANDA

Mobilità ATA 2023, al via le domande: come e dove si presentano. Posti disponibili, preferenze, punteggio. Cosa c’è da sapere

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri