Mobilità e chiamata diretta: il confronto rinviato a martedì 28, date per le domande ancora da stabilire

WhatsApp
Telegram

Il MIUR ha riunito nella mattina del 23 febbraio le organizzazioni sindacali per l’informazione preventiva sull’ordinanza ministeriale che disciplinerà le modalità di applicazione del CCNI per la mobilità sottoscritto nell’Ipotesi del 31 gennaio scorso.

L’ordine del giorno della convocazione riguardava la prosecuzione della trattativa sull’assegnazione dei docenti da ambito a scuola, ma è stata rinviata a martedì 28 febbraio, senza preavviso, per impegni contemporanei del Capo Dipartimento dott.ssa De Pasquale.

L’illustrazione del testo dell’ordinanza ministeriale si è limitata ai primi articoli, alcuni passaggi chiarificatori sono stati adattati secondo le richieste dei sindacati al fine di ottimizzare le esigenze applicative al nuovo contratto (vedi la semplificazione dei modelli).

Rimangono ancora incerti i termini di presentazione delle domande dato che il percorso di validazione dell’Ipotesi di CCNI è ancora fermo alla fase di controllo dell’ufficio centrale di bilancio presso il MIUR stesso.

La prosecuzione dell’informativa è stata aggiornata alla mattinata di martedi 28 febbraio.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur