Mobilità, appello docenti neoassunti per lo sblocco dei vincoli

Stampa

Ill.mo Presidente Mattarella Ill.mo Premier Conte, è uscita in maniera repentina senza tener conto del momento straordinario l ‘ordinanza emanata dal Ministro dell’istruzione sulla mobilità dei docenti proprio nel ben mezzo di questo caos… dove tutti gli uffici di consulenza (caf, sindacati ecc. sono chiusi) dove i docenti sono chiamati senza alcuna linea guida a cimentarsi e trovare soluzioni nella DAD e soprattutto la Ministra si è dimenticata della situazione dei neoassunti 2019 da concorso straordinario 2018 per una deroga alla mobilità  visto che è l unica categoria esclusa dalla mobilità perfino da quella provinciale.

Perché ci fate questo? In questo momento? Chiediamo il suo intervento  prima che scoppi il caos già si parla di blocco DAD come sciopero.
Non ci fate sempre ricorrere ai ricorsi contro l’amministrazione anche in questo momento dove siamo tutti impegnati per il bene degli studenti e della scuola italiana indipendentemente dalla graduatoria di assunzione.
Addirittura ci sono colleghi con gravi patologie che hanno in itinere il riconoscimento della legge 104/92 ma in questo momento le visite programmate dalle Asp nei mesi di febbraio-marzo-aprile sono sospese per il coronavirus tutto è fermo.
Ci aiuti per favore chiediamo il posticipo della mobilità e la possibilità di mobilità anche per i neoassunti 2019 da concorso straordinario 2018 unici esclusi dal provvedimento in maniera discriminatoria. Un momento straordinario ha bisogno di misure straordinarie anche per il mondo della scuola  che in questo momento sta dimostrando grande collaborazione.
Cordiali saluti.
Gruppo docenti neoassunti 2019 da concorso straordinario 2018

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur