Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Mobilità annuale sul sostegno: quali requisiti per utilizzazione e per assegnazione provvisoria

Stampa

Per partecipare alla mobilità annuale su posto di sostegno sono richiesti specifici requisiti. Differenze per utilizzazione e per assegnazione provvisoria

Un lettore ci scrive:

Sono un professore di sostegno di scuola secondaria di I grado a tempo indeterminato dal 2013, sono in possesso dell’abilitazione di sostegno anche per la scuola secondaria di II grado, potrei provare a chiedere l’assegnazione o utilizzazione dalla scuola di I grado a quella di II grado? 

(P.S. Non sono perdente posto).

Entrambi gli istituti, scuola media (dove insegno ora) e scuola superiore (dove vorrei andare), sono nello stesso comune (anche se la scuola superiore è più vicina alla mia abitazione), posso chiedere l’assegnazione per cambiare grado di scuola?”

Il docente titolare sul sostegno può partecipare alla mobilità annuale, chiedendo utilizzazione e/o assegnazione provvisoria sempre sul sostegno, in presenza di precise condizioni e specifici requisiti per ognuno dei due movimenti

Assegnazione provvisoria

Il docente titolare sul sostegno può chiedere assegnazione provvisoria sul sostegno per ricongiungimento familiare nel comune di residenza del familiare.

Se il docente possiede i titoli necessari, potrà chiedere anche un grado di istruzione diverso da quello di titolarità, ma questa richiesta sarà aggiuntiva rispetto a quella relativa al grado di titolarità.

Il nostro lettore, quindi, titolare sul sostegno nella scuola Secondaria I grado, interessato ad ottenere  con la mobilità annuale la scuola Secondaria II grado, per la quale possiede il titolo di specializzazione per il sostegno, dovrà chiedere prioritariamente AP nel I grado e in subordine nel II grado, compilando due domande distinte.

Se, però, la scuola Secondaria II grado di suo interesse è ubicata nel comune di titolarità, non potrà chiedere assegnazione provvisoria in questa scuola in quanto non si può chiedere AP nel comune di titolarità

Utilizzazione

Per chiedere utilizzazione il docente deve essere soprannumerario, trasferito d’ufficio o a domanda condizionata o deve appartenere a classe di concorso in esubero provinciale.

Per il sostegno il CCNI prevede, nell’art.2  comma 1 lettera f), la possibilità, per gli insegnanti  titolari su insegnamento curriculare in possesso del titolo di specializzazione sul sostegno, di chiedere di essere utilizzati solo sul sostegno, nell’ambito dello stesso grado di istruzione.

Il nostro lettore non rientra, però, in questa categoria, in quanto la sua titolarità è sul sostegno e in ogni caso quanto citato non prevede la richiesta per diverso grado di istruzione

Conclusioni

La risposta che possiamo fornire al nostro lettore è, quindi, negativa sia per l’utilizzazione che per l’assegnazione provvisoria, non essendo in possesso dei requisiti necessari richiesti dalla normativa

 

Stampa
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur