Mobilità all’estero, sindacati: materia di contrattazione. Impegno Miur ad avviare confronto

di redazione
ipsef

item-thumbnail

FLC CGIL, Cisl Scuola e Uil Scuola hanno ribadito la necessità ineludibile di un ripristino di relazioni sindacali improntate alla massima partecipazione e coerenti con quanto previsto dal CCNL 2016/18 che sull’estero ha integralmente confermato la vigenza del Capo X del precedente CCNL.

A tal fine FLC CGIL, Cisl Scuola e Uil Scuola hanno confermato la necessità della stipula di un’Intesa volta riconoscere le prerogative della contrattazione sulla mobilità professionale all’estero e a rivedere l’intero sistema che utilizza il personale scolastico apportando le conseguenti modifiche al Dlgs 64/2017.

L’Amministrazione ha assunto l’impegno all’avvio del confronto per la stipula di una Intesa e le scriventi OO.SS. Scuola, nelle more dell’avvio del confronto, hanno espresso la disponibilità a formulare le proprie osservazioni sui contenuti dei bandi per la selezione dei dirigenti scolastici e del personale docente e ATA da inviare all’estero.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione