Mobilità: algoritmo assegna docente in Veneto, tribunale la fa rientrare in Puglia

WhatsApp
Telegram

comunicato Lega – Noi con Salvini Puglia – È di poche ore fa la notizia che, grazie ai ricorsi presentati dalla Lega – Noi con Salvini Puglia, una docente di Altamura (Ba) trasferita illegittimamente a Venezia, a causa del famigerato “algoritmo” della legge 107 (tristemente nota come buona scuola) potrà fare rientro in Puglia. Ad esprimersi in tal senso è stato il Tribunale del Lavoro di Venezia, che ha accolto totalmente in data odierna il ricorso dell’avvocato Graziangela Berloco, legale della Lega – Noi con Salvini Puglia, coadiuvata dal collega Gianluigi Giannuzzi Cardone.

Una vittoria che rende giustizia e pone fine ai pesanti disagi sia economici che psicologici che l’insegnante, come altre migliaia di colleghi, è stata costretta a subire, perché pur avendo diritto a lavorare nell’ambito della propria regione, è stata illegittimamente trasferita a mille km da casa.

“Sono orgoglioso di questo ennesimo successo – dichiara Rossano Sasso coordinatore regionale della Lega Puglia – siamo da sempre vicini ai lavoratori della scuola, maltrattati dal Pd e non tutelati dai sindacati di sinistra. Grazie a questa ennesima vittoria della Lega in Tribunale, una docente pugliese potrà continuare ad essere sia lavoratrice che madre, mentre a causa della buona scuola era stata sbattuta a 1000 km da casa.

Immagino che per il marito della docente e per il figlio di 10 anni, questo possa essere un bel Natale. Sono centinaia in tutta Italia i ricorsi presentati dalla Lega – Puglia, e non ci fermeremo fino a quando avremo ottenuto giustizia per tutti gli insegnanti, molti dei quali pugliesi, umiliati dal Pd.

Col governo Salvini – conclude Sasso – porremo fine a questo scempio chiamato buona scuola, nell’interesse dei lavoratori ma soprattutto degli alunni, la cui continuità didattica viene spesso penalizzata”.

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO