Mobilità 2024/25: docenti abilitati per classe di concorso accorpata con Decreto 255/2023 possono chiedere passaggio sull’altra classe. NOVITÀ

WhatsApp
Telegram

Mobilità 2024/25: siamo in attesa della pubblicazione dell’Ordinanza e della Nota del Ministero con le indicazioni per la presentazione della domanda. Numerose le conferme ma tante anche le novità. Il CCNI infatti è ancora valido per il 2022/25 ma con la firma del CCNL 2019/21 e l’integrazione sottoscritta il 21 febbraio sono state introdotte delle novità.

Le novità riguardano essenzialmente l’allargamento della platea dei docenti che possono presentare domanda (vedi genitori con figli entro i 12 anni, caregivers, docenti con disabilità + docenti che hanno ottenuto trasferimento interprovinciale su preferenza sintetica).

Mobilità professionale: Passaggio di cattedra e/o ruolo

La terza fase dei movimenti è caratterizzata dai trasferimenti interprovinciali e dai passaggi di cattedra e/o ruolo (la cosiddetta mobilità professionale).

  • la terza fase è effettuata sul 50% delle disponibilità residue al termine delle prime due fasi, percentuale a sua volta suddivisa fra trasferimenti interprovinciali (25%) e passaggi di ruolo/cattedra (25%). Il restante 50% di posti, residuato dalle prime due fasi, è destinato alle immissioni in ruolo.

Sono tanti i docenti interessati ad un eventuale passaggio di cattedra, consapevoli del fatto che presentare la domanda non significa ottenere il movimento richiesto vista la percentuale molto esigua.

Tantissimi sono poi i docenti cosiddetti “ingabbiati”, in attesa dei percorsi abilitanti da 30 CFU per conseguire un’altra abilitazione che consenta di richiedere il passaggio di cattedra e/o ruolo.

Classi di concorso accorpate

Lo scorso 10 febbraio è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il dm n. 255 del 22 dicembre 2023, con entrata in vigore l’11 febbraio 2024, che stabilisce l’accorpamento di alcune classi di concorso.

Si tratta di

  • A-01 e A-17: fusione di Arte e Disegno con Storia dell’arte diventa A-01 Disegno e storia dell’arte nell’istruzione secondaria di I e II grado
  • A-12 e A-22: unione delle Discipline letterarie con Italiano, Storia e Geografia diventa A-12 Discipline letterarie nell’istruzione secondaria di I e II grado
  • A-24 e A-25: integrazione delle Lingue e culture straniere con l’Inglese o seconda lingua comunitaria diventa A-22 Lingue e culture straniere nell’istruzione secondaria di I e II grado
  • A-29 e A-30: aggregazione di Musica nei diversi gradi di istruzione secondaria diventa A-30 Musica nell’istruzione secondaria di I e II grado 
  • A-48 e A-49: combinazione delle Scienze motorie e sportive diventa A048 Scienze motorie e sportive nell’istruzione secondaria di I e II grado
  • A070 e A072 diventa A-70 Italiano negli istituti di istruzione secondaria di I e II grado con lingua di insegnamento slovena o bilingui del Friuli Venezia Giulia
  • A-7 e A-3 diventa A-71 Discipline letterarie negli istituti di istruzione secondaria di I e II grado con lingua di insegnamento slovena o bilingui del Friuli Venezia Giulia

Resta ferma la distinzione dei ruoli della scuola secondaria di I grado e della scuola secondaria di II grado ma per la mobilità si prospetta una  NOVITA’

Il sindacato CISL, nella scheda sulla mobilità del personale docente, segnala

ABILITAZIONI EX D.M. 255

Ulteriore novità è quella derivante dalla pubblicazione del D.M. 255: l’abilitazione per una delle classi di concorso oggetto di accorpamento consente il passaggio sull’altra classe di concorso accorpata.

Dunque, sembrerebbe essersi risolto per tanti dei docenti coinvolti il problema del conseguimento dell’abilitazione relativa alle classi di concorso accorpate.

Ulteriori informazioni potranno essere inserite quando sarà pubblicata la relativa Ordinanza.

Le novità della Mobilità docenti 2024

Mobilità 2024, liberi dal vincolo i docenti che hanno ottenuto trasferimento interprovinciale su scelta sintetica. NOVITA’

Mobilità 2024, tanti docenti potranno presentare domanda anche se vincolati. Ecco il testo [PDF]

WhatsApp
Telegram

Prova orale concorso docenti secondaria 1° e 2° grado: come affrontarla in maniera efficace. III edizione, con esempi e UdA