Mobilità 2023, Alex Corlazzoli chiede il trasferimento a Palermo: “Non mi sento più a mio agio in Lombardia, voglio insegnare in un carcere o in un ospedale”

WhatsApp
Telegram

Il docente e giornalista (attualmente collaboratore de Il Fatto Quotidiano), Alex Corlazzoli, si è reso protagonista di una richiesta di trasferimento “particolare”. Corlazzoli ha inviato domanda di mobilità al Ministero dell’Istruzione per trasferirsi a Palermo.

Come segnala Palermo Today, il suo amore per la città è nato durante i sei mesi di volontariato che ha svolto a Monreale all’età di 18 anni, un’esperienza che ha definito come “il periodo più bello della mia vita”. Dopo il volontariato, Corlazzoli ha viaggiato spesso in Sicilia, sentendo un richiamo costante alla regione. Il suo sogno è insegnare al Malaspina, e tra le sue priorità ci sono le carceri e gli ospedali.

Corlazzoli non si considera un insegnante che ha qualcosa da insegnare ai siciliani, ma piuttosto un insegnante che ha ancora tanto da imparare dai palermitani. Ha stretto legami profondi con alcuni volontari con cui ha lavorato a Monreale, alcuni dei quali sono diventati amici per la vita. Corlazzoli ha visitato Palermo molte volte, portando i suoi studenti a conoscere non solo il mare e i monumenti, ma anche i luoghi simbolo della storia della città.

Il trasferimento in Sicilia è un desiderio che Corlazzoli ha coltivato per anni. Non si sente più a suo agio in Lombardia e non sopporta più il grigio della Pianura Padana. Non si preoccupa della povertà economica del sud, ma piuttosto della povertà culturale del nord e dell’inciviltà che a volte vede intorno a sé.

L’unica cosa che preoccupa Corlazzoli di Palermo è la filosofia del “lassa ire”, ovvero la rassegnazione di fronte al potere e alle ingiustizie. Tuttavia, se il suo trasferimento verrà accettato, Corlazzoli arriverà nella città con la consapevolezza di alzare sempre la testa e denunciare le vere malefatte, senza mai rassegnarsi.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri