Mobilità 2022, Varengo (Cisl Scuola): “Quanto proposto dal Ministero non va bene, occorre cambiare” [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Prima riunione al Ministero dell’Istruzione sul tema della mobilità 2022. Presente solo la Cisl Scuola, mentre la Flc Cgil e gli altri sindacati (come Gilda, Snals e Uil) hanno disertato l’incontro.

A Orizzonte Scuola interviene Attilio Varengo, sindacalista della Cisl Scuola: “Era presente solo la nostra delegazione come avete già scritto, è stato un incontro preparatorio delle prossime riunioni. Le nostre proposte sono sorrette da un valido impianto giuridico indirizzate alla risoluzione del problema. Sulla proposta di CCNI del Ministero, però, così non va bene, bisogna cambiare, abbiamo proposto alcune soluzioni su cui i tecnici ministeriali si sono riservati di approfondire”.

Mobilità 2022-25, primo round al Ministero sul rinnovo contrattuale. Le ultime notizie [VIDEO]

Il precedente contratto integrativo, ricordiamo, è scaduto con le ultime operazioni relative all’anno scolastico 2021/22. Risulta evidente che tale rinnovo porrà al centro le questioni spinose legate ai trasferimenti che da alcuni anni attanagliano l’attualità scolastica. Dunque, su tutti il vincolo triennale per i docenti e quello quinquennale dei DSGA sulle sedi di immissione in ruolo.

Mobilità 2022/2025, Ministero convoca i sindacati: sul tavolo i vincoli di permanenza dei docenti e dei Dsga

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur