Mobilità 2022/23, valutazione diplomi di specializzazione e corsi di perfezionamento. FAQ

WhatsApp
Telegram

I diplomi di specializzazione post-laurea e i corsi di perfezionamento vengono valutati nella domande sia di trasferimento che di passaggio di ruolo/cattedra. Quanto? Quali diplomi? Quali corsi?

FAQ

Diplomi di specializzazione

D. Quanti punti vengono attribuiti, nei trasferimenti e nei passaggi di ruolo/cattedra, per il possesso di un diploma di specializzazione post – laurea? 

R. Per ogni ogni diploma di specializzazione, conseguito in corsi post-laurea, vengono attribuiti 5 punti.

D. E’ possibile valutare più diplomi per lo stesso o gli stessi anni accademici ovvero di corso?

R. No, per lo stesso o gli stessi anni accademici o di corso è possibile valutare un solo diploma.

D. Sono in possesso di un diploma di perfezionamento post-laurea, previsto dal precedente ordinamento universitario. Mi spettano i 5 punti? 

R. Sì, ma a condizione che sia stato conseguito alla fine di un corso che presenti le stesse caratteristiche dei corsi di specializzazione, ossia: durata minima biennale, esami specifici per ogni materia nel corso dei singoli anni e un esame finale.

D. Il titolo di specializzazione su sostegno è valutabile 5 punti?

R. No, il titolo di specializzazione per l’insegnamento ad alunni con disabilità non è valutabile, in quanto costituisce titolo d’accesso ai ruoli e per i passaggi di ruolo/cattedra.

D. Per il titolo di abilitazione, rilasciato dalle scuole di specializzazione per l’insegnamento nella scuola secondaria (SSIS), è prevista l’attribuzione di 5 punti?

R. No, analogamente a quanto detto sopra, tale titolo costituisce titolo d’accesso ai ruoli e per i passaggi di ruolo/cattedra.

Corsi perfezionamento

D. Quanti punti vengono attribuiti, nei trasferimenti e nei passaggi di ruolo/cattedra, per un corso di perfezionamento ovvero per un master di I o II livello?

R. Per ogni corso di perfezionamento nonché per ogni master di I o II livello sono attribuiti punti 1.

D. E’ possibile valutare più corsi/master per lo stesso o gli stessi anni accademici ovvero di corso?

R. No, per lo stesso o gli stessi anni accademici è valutabile un solo corso.

D. I suddetti corsi sono valutati al solo personale laureato?

R. No, anche al personale diplomato.

D. I corsi svolti a partire dall’anno accademico 2005/06, al fine di essere valutati, che caratteristiche devono presentare?

R. I corsi, tenuti a partire dall’a.a. 2005/06, sono valutati solo se: di durata annuale, con 1500 ore complessive di impegno, con un riconoscimento di 60 CFU e con esame finale.

Limite al punteggio

D. C’è un limite al punteggio conseguibile tramite i corsi di perfezionamento/master? 

R. Il limite non riguarda i soli corsi di perfezionamento e master, ma una serie titoli, ed è previsto per i soli trasferimenti e non anche per i passaggi di ruolo/cattedra. Nello specifico, nei trasferimenti, sono valutati sino ad un massimo di 10 punti i seguenti titoli (anche cumulabili tra di loro): diploma di specializzazione; diploma universitario; corsi di perfezionamento; diploma di laurea; dottorato di ricerca; frequenza del corso di aggiornamento-formazione linguistica e glottodidattica compreso nei piani attuati dal ministero (per la sola scuola primaria); Certificazione CLIL di Corso di Perfezionamento per l’insegnamento di una disciplina non linguistica in lingua straniera; Attestazione di partecipazione al Corso di Perfezionamento per l’insegnamento di una disciplina non linguistica in lingua straniera.

Mobilità 2022, ecco novità sui vincoli [SCARICA TESTO in PDF] Per i sindacati creano disparità tra i docenti, solo la Cisl al momento firma

WhatsApp
Telegram

TFA SOSTEGNO VIII CICLO: Scegli il corso di preparazione di Eurosofia a cura del Prof. Ciracì e dell’Avv. Walter Miceli che prepara a tutte le prove