Mobilità 2022/2025, il 20 dicembre sindacati convocati al Ministero per il rinnovo del contratto. Occhi puntati sui vincoli

WhatsApp
Telegram

Le organizzazioni sindacali sono state convocate dal Ministero per proseguire il confronto sul rinnovo del CCNI per la mobilità del personale scolastico. Grande attesa per le disposizioni relative ai vincoli di trasferimento attualmente previsti, dato che anche sul fronte parlamentare si lavora per eliminarli.

A dire la verità al primo incontro era presente solo la Cisl Scuola, che ha presentato una proposta in tal senso per eliminare i vincoli. La segretaria generale Maddalena Gissi ha spiegato ad Orizzonte Scuola: “Vedo complicata, soprattutto a fronte di posizioni piuttosto rigide in alcune componenti della maggioranza di governo, risolvere per via legislativa il problema dei vincoli alla mobilità, su cui invece siamo fortemente impegnati a costruire possibili soluzioni in sede contrattuale, visto che si deve rinnovare il CCNI triennale sulla mobilità. Per questo sarebbe importante un’azione incisiva al tavolo negoziale”.

Adesso, anche in seguito al comunicato post sciopero delle altre sigle, si prospetta un possibile ritorno ai tavoli di confronto anche di Flc Cgil, UIL Scuola, Snals e Gilda, dato che l’eliminazione dei vincoli dei trasferimenti è al centro delle loro battaglie.

Il precedente contratto integrativo, ricordiamo, è scaduto con le ultime operazioni relative all’anno scolastico 2021/22.

ESITO PRIMO INCONTRO SUI TRASFERIMENTI

Mobilità e trasferimenti docenti 2022/23, non solo vincoli. Potrebbero essere pochi anche i posti disponibili

Per quanto riguarda i vincoli di mobilità, sappiamo che è in corso l’approvazione della legge di bilancio che vede, alcune forze politiche, spingere su questo tema. A dire la verità le prime indiscrezioni parlano di contrasti fra Il M5S e le altre forze politiche sul tema. Ma ne sapremo di più a breve.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur