Mobilità 2020, il 26 giugno esito domanda trasferimento o passaggio: come verranno informati i docenti

Stampa

La mobilità del personale docente, sia territoriale (trasferimenti) che professionale (passaggi di cattedra e passaggi di ruolo) viene disposta, dal Direttore Generale dell’Ufficio scolastico regionale o dai Dirigenti degli Uffici territoriali dell’amministrazione da quest’ultimo delegati, entro il 26 giugno 2020, data stabilita per la pubblicazione dei movimenti nell’art.2 comma 4 dell’OM n.182 del 23 marzo 2020.

Con quali modalità vengono informati i docenti

Le modalità con le quali i docenti che hanno presentato domanda di mobilità vengono informati in relazione all’esito della loro richiesta, sono diversi, come indichiamo di seguito.

Pubblicazione dall’Ufficio territoriale di destinazione

L’elenco di coloro che hanno ottenuto il trasferimento o il passaggio viene pubblicato all’albo dell’Ufficio territoriale di destinazione, con l’indicazione, a fianco di ogni nominativo, della scuola di destinazione, della tipologia di posto richiesto, del punteggio complessivo, delle eventuali precedenze, nel rispetto delle norme di cui al decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 e successive modificazioni e al regolamento Europeo in materia di protezione dei dati personali n. 2016/679, verificate dall’Ufficio territoriale che ha valutato la domanda e dell’esito ottenuto.

Compiti dell’Ufficio territoriale in cui si presenta domanda

L’Ufficio territoriale in cui è stata presentata la domanda ha il compito di comunicare ai docenti che hanno ottenuto il trasferimento o il passaggio il provvedimento di trasferimento o passaggio ottenuto

Comunicazione tramite Posta elettronica

I docenti vengono informati, inoltre, sull’esito della loro domanda tramite posta elettronica all’indirizzo inserito nel portale ISTANZE ON LINE.
La comunicazione per posta elettronica viene ricevuta anche dai docenti che non hanno ottenuto il movimento richiesto

Informazione su IstanzeOnline

I docenti che partecipano alla mobilità hanno la possibilità di avere informazioni sull’esito della loro domanda anche attraverso l’apposita funzione resa disponibile su IstanzeOnline

Adempimenti degli Uffici territoriali

Contemporaneamente alla pubblicazione degli elenchi e alla comunicazione del provvedimento alle istituzioni scolastiche, gli Uffici territorialmente competenti provvedono alle relative comunicazioni:

a) alla scuola o istituto di provenienza
b) alla scuola o istituto di destinazione
c) alla competente ragioneria territoriale dello stato.

Adempimenti dei Dirigenti scolastici

I Dirigenti scolastici degli istituti dove il personale trasferito deve assumere servizio dall’inizio dell’anno  scolastico cui si riferisce il trasferimento devono comunicare l’avvenuta assunzione di servizio esclusivamente all’Ufficio territorialmente competente e al competente dipartimento provinciale del tesoro.

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata