Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Mobilità 2019. Un docente sceglie codice scuola e un altro codice comune: a chi spetta il trasferimento

WhatsApp
Telegram

Se un docente esprime la singola scuola e un altro docente il codice sintetico, come opera il sistema nell’assegnazione di una scuola?

Un nostro lettore ci chiede

Nella prossima domanda di mobilità ritornano i codici sintetici comune e distretto. Se ho più punteggio rispetto ad un mio collega e io esprimo la scelta sintetica e lui quella della scuola, a chi viene assegnato il trasferimento?

Preferenza

Per la prossima mobilità è soppresso il codice di “ambito”.

Le preferenze possono essere del seguente tipo:

  • scuole
  • comuni
  • distretti
  • codice provincia (solo nel caso della mobilità interprovinciale).

Il movimento avviene in ordine di punteggio

I movimenti possibili vengono disposti secondo l’ordine di graduatoria. L’ordine di graduatoria è determinato sulla base di tutti gli elementi indicati nelle tabelle di valutazione dei titoli e secondo eventuali precedenze. A parità di precedenze e punteggio ottiene il movimento il docente più anziano di età.

Preferenza puntuale e preferenza sintetica

Qualora una domanda sia soddisfatta mediante la preferenza sintetica comune, distretto o provincia, al docente viene assegnata la titolarità nella prima scuola disponibile secondo l’ordine del Bollettino Ufficiale.

In tale ipotesi, poiché con la preferenza sintetica si richiedono indifferentemente tutte le scuole comprese nel codice sintetico, la prima scuola con posto disponibile è assegnata al docente che l’ha richiesta con indicazione puntuale o più circoscritta a livello territoriale sia pure con punteggio inferiore ed al docente che ha espresso la preferenza sintetica viene assegnata la successiva scuola disponibile all’interno dell’espressa preferenza sintetica.

Esempio.

Se il docente con punti 100 ha scelto l’IC Ardito del Comune X e il docente con punti 120 ha espresso il codice comune X e all’interno di questo comune ci sono più scuole disponibili compreso l’IC Ardito, al docente con punti 100 è assegnato l’IC Ardito, mentre al docente con 120 punti è assegnata la prima scuola disponibile in ordine di bollettino.

ATTENZIONE:

Se però in quel comune è disponibile solo l’IC Ardito questo viene assegnato al docente con maggior punteggio (120 punti) anche se ha espresso il codice Comune e non la singola scuola.

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur