Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Mobilità 2019. Docenti con incarico triennale: cosa succede se non presentano domanda. Particolarità per gli esuberi provinciali

Stampa

Docenti incaricati su scuola e docenti in esubero sull’ambito. Cosa succede se non si presenta domanda nella prossima mobilità?

Antonella scrive

volevo capire bene che cosa succede al docente che con contratto triennale, che scade quest’anno, non fa domanda di trasferimento. Acquista titolarità nella scuola  dove presta servizio a prescindere, deve fare domanda di trasferimento obbligatoriamente se vuole titolarità su scuola….resta su ambito..o cosa?

Titolarità di scuola e titolarità sulla provincia

L’accordo sul CCNI per il triennio 2019-22 prevede che tutti i docenti che sono al momento titolari di ambito acquisiscano una titolarità. Con queste differenze:

Chi è incaricato triennale a cui è stata assegnata una scuola acquisirà direttamente la titolarità su quella scuola; nel caso ci sia qualche docente che è in soprannumero sull’ambito questi acquisirà la titolarità sulla provincia (risulterà quindi in esubero a livello provinciale).

Mobilità facoltativa e obbligatoria

Per i docenti che hanno una scuola di incarico la titolarità sarà automatica su tale scuola prima delle operazioni di mobilità (anche se con decorrenza 1/9/19) e potranno decidere, al pari degli altri docenti già titolari di scuola,  se inoltrare o meno domanda di mobilità. Se decidono di non farlo rimarranno nella scuola di attuale incarico senza altre formalità aggiuntive. A loro, come a tutti gli altri docenti, si calcola anche la continuità del servizio nella scuola e nel comune.

Per i docenti invece in esubero sull’ambito e che acquisiranno prima della mobilità la titolarità sulla provincia, la domanda è obbligatoria. Se decidono di non presentare domanda il sistema li muoverà d’ufficio a punteggio zero, sempre in ambito provinciale, partendo dal primo comune del bollettino ufficiale.

Stampa
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Come fare educazione civica Digitale: dagli ambienti digitali alle fake news, dal Sexting alla netiquette. Corso con iscrizione e fruizione gratuite