Mobilità 2019/20, valutazione anzianità di servizio: no anno in corso

Stampa

“Nell’indicazione dell’anzianità di servizio si tiene conto anche del corrente A.S.?”

E’ una delle domande ricorrenti in redazione da chi sta compilando la domanda di mobilità territoriale (trasferimenti) e professionale (passaggi di ruolo/cattedra).

Rispondiamo al nostro lettore, ricordando dapprima tutte le date riguardanti la presentazione delle domande del personale non solo docente ma anche ATA, educativo, dei Licei Musicali e di religione cattolica.

Mobilità 2019/20: date presentazione domande e pubblicazione movimenti

Queste le date di presentazione delle domande:

  • personale docente: 11 marzo-5 aprile 2019
  • personale educativo: 3-28 maggio 2019
  • personale ATA: 1-26 aprile 2019
  • personale Licei Musicali: 12 marzo-5 aprile 2019
  • insegnanti di religione cattolica: 12 aprile-15 maggio 2019

Mobilità 2019/20: valutazione anno in corso

La valutazione dei titoli, compresi quelli di servizio, è indicata nella Tabella A, allegata al CCNI sulla mobilità 2019/22, relativa alla valutazione dei titoli ai fini dei trasferimenti a domanda e d’ufficio.

Nella seziona A1 “Anzianità di servizio“, punto A, della tabella leggiamo:

A) per ogni anno di servizio comunque prestato, successivamente alla decorrenza giuridica della nomina nel ruolo di appartenenza (1) Punti 6

Per ogni di ruolo, dunque, spettano 6 punti.

Nella premessa alle note della summenzionata tabella così leggiamo:

Ai fini dell’attribuzione del punteggio per le domande di trasferimento, per le domande di passaggio di ruolo e per l’individuazione del perdente posto si precisa quanto segue:

– nell’anzianità di servizio non si tiene conto dell’anno scolastico in corso;

L’anno in corso, dunque, ai fini dell’anzianità di sevizio, non va valutato.

Scarica il vademecum mobilità 2019

Stampa

Concorso STEM. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype. Nuovi percorsi rapidi, mirati e intensivi